Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Precipita elicottero dell'esercito: ci sono due morti

Il mezzo si trovava in volo per un'azione addestrativa. A perdere la vita nell'incidente, il comandante Giangiacomo Calligaris e l'allievo Paolo Lozzi. Il Cordoglio delle istituzioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Un elicottero dell'esercito è precipitato in zona Monte Marta, vicino a Viterbo. Tragico il bilancio delle vittime. Ci sono due morti. Il mezzo che si trovava in volo per un'azione addestrativa, è improvvisamente scomparso dai radar. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco. A perdere la vita nell'incidente, il comandante Giangiacomo Calligaris e l'allievo Paolo Lozzi. Le cause dell'incidente sono ancora in corso di accertamento, ma l'ipotesi piu' accreditata, e' che l'elicottero durante il volo sarebbe finito contro un cavo dell'alta tensione. Il cordoglio del sindaco Il consiglio comunale di Viterbo ha effettuato un minuto di silenzio per le vittime dell'incidente. Il primo cittadino Michelini ha spiegato di conoscere le due vittime e ha sottolineato il cordoglio per la grave perdita.  Il ricordo del presidente della Provincia Grande dolore da parte di tutte le istituzioni per la scomparsa dei due militari, morti nell'incidente avvenuto giovedì. "Il generale Calligaris - ha ricordato il presidente Meroi - era un uomo di grandissimo valore, professionalita' e competenza". "Il cordoglio - dice Meroi - non e' solo mio, ma anche dell'amministrazione".