Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due indagati per la trasfusione sbagliata

default_image

Una donna aveva rischiato di morire: salvata perché la figlia si era accorta dell'errore

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Duepersone sono state iscritte nel registro degli indagati nell'inchiesta condotta dalla Procura di Viterbo (coordinata dal pm Fabrizio Tucci) sul caso di una trasfusione sbagliata, che, per poco, non costò la vita a una donna. La vicenda si sviluppò traBelcolle e l'ospedale di Tarquinia. Fu la figlia ad accorgersi dell'errore. Due persone sono state iscritte nel registro degli indagati nell'inchiesta condotta dalla Procura di Viterbo (coordinata dal pm Fabrizio Tucci) sul caso di una trasfusione sbagliata, che, per poco, non costò la vita a una donna. Le stavano somministrando sangue di un altro gruppo. La vicenda si sviluppò tra Belcolle e l'ospedale di Tarquinia. Fu la figlia ad accorgersi dell'errore.