Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cane sordo e cieco ucciso perché abbaiava troppo. Animalisti: "Purtroppo in Svizzera purtroppo si può"

  • a
  • a
  • a

Cane sordo e cieco soppresso perché abbaiava troppo, animalisti: "In Svizzera purtroppo si può"
Il caso del cane Sturm sottoposto a eutanasia dalla proprietaria,  una donna Svizzera, sta facendo discutere nel Canton Ticino. A sollevare il caso, nei giorni scorsi, è stata la pagina Facebook "Amici del radagio". Secondo il gruppo l'educatrice cinofila che aveva adottato l'animale avrebbe deciso di abbatterlo perché sordo e cieco e perché abbaiava troppo a causa delle sue patologie.
Nelle ultime ore - come riporta il Corriere del Ticino (leggi qui) - si è mossa anche l’Associazione Tutela e Difesa Animali di Lugano, per cercare di dare il la ad un’azione legale contro la proprietaria del cane. Ma da un'analisi della documentazione sembra che ci siano delle anomalie nel contratto di affido che impediscono una causa civile.