Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, in arrivo aiuti per gli agricoltori dei comuni dell'Alta Tuscia: ecco come richiederli

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Il presidente del Gal Alto Lazio, Luigia Melaragni, ha presentato proprio in questi giorni gli otto bandi che verranno pubblicati a partire dai primi mesi 2020 e strettamente collegati al Piano sviluppo regionale. Il tutto con l’obiettivo di generare investimenti nel territorio, favorendo un sostanziale rilancio dell’economia che, a partire dal comparto agricolo, potrà portare benefici in tutti i settori. Coinvolti nell’iniziativa sono i paesi di Acquapendente, Arlena di Castro, Canino, Cellere, Farnese, Gradoli, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Onano, Piansano, Proceno, San Lorenzo Nuovo, Tessennano e Valentano. Rientranti come operazioni della sottomisura 19.2, i bandi in questione riguardano: incentivazione ed acquisizione di regimi di qualità e certificazioni; attività di promozione ed informazione sulle produzioni di qualità nel mercato locale; investimenti rivolti a favorire la trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli; sostegno allo sviluppo di start-up per i servizi alla valorizzazione delle produzioni locali ed al turismo. Per approfondire leggi anche: Meno olio e nocciole: boom delle castagne E ancora: investimenti in infrastrutture ricreative, informazioni ed infrastrutture turistiche su piccola scala: sostegno realizzazione di progetti collettivi attuati da un’aggregazione di piccoli operatori nel settore della trasformazione; realizzazione e/o implementazione di progetti collettivi attuati da una aggregazione di piccoli operatori del settore turistico, agrituristico e dei servizi ad essi connessi e finalizzati alla promo commercializzazione dell’offerta turistica integrata; sostegno alla creazione del polo dell’agricoltura sociale dell’Alto Lazio ed alla realizzazione di progetti pilota. Partner del progetto presentato dal Gruppo d’azione locale, sono la Camera del Commercio di Viterbo, la comunità montana Alta Tuscia Laziale, la Cna Associazioni di Viterbo e Civitavecchia, Confartigianato Imprese di Viterbo, Legacoop Lazio, Confcoopeeative unione territoriale Lazio nord, Confederazione provinciale italiana agricoltori, Confagricoltura Viterbo-Rieti, Confesercenti di Viterbo, Terranostra di Viterbo, Unindustria Lazio. Per avere ulteriori informazioni sull’argomento, tutti gli interessati potranno rivolgersi in questi giorni, agli uffici competenti di via Carmine 23, il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, oppure contattare la segreteria al 0763-733894, www.galaltolazio.it.