Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ronde notturne dei vigili contro i fitofarmaci

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Fino a 100 mila euro di multa e “ronde notturne” dei vigili urbani contro l'uso sconsiderato e indiscriminato di fitofarmaci su tutto il territorio comunale. A firmare un'ordinanza di inusitato rigore, all'indomani della presentazione a Viterbo dell'inchiesta del settimanale Internazionale sul “gusto amaro della Nutella”, sulla nocciolicoltura e l'abuso di prodotti chimici, è il sindaco di Fabrica di Roma Mario Scarnati. Oltre alle sanzioni elevatissime, la novità è l'utilizzo della polizia per sopralluoghi anche in notturna. D'altra parte il tallone d'Achille delle tante ordinanze già in vigore nei vari comuni della Tuscia è rappresentato proprio dall'assenza o carenza di controlli. Non è un mistero infatti che spesso chi irrora erbicidi e altre sostanze chimiche nei propri terreni approfitti delle ore notturne, quando il rischio di essere scoperti è minore o nullo. L'ordinanza di Mario Scarnati si basa sul regolamento comunale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari approvato dal consiglio il 20 maggio 2016. Gli agricoltori fabrichesi dovranno d'ora in avanti apporre in modo visibile, prima del trattamento e per 60 giorni consecutivi, un cartello da collocare all'ingresso principale del fondo agricolo e un cartello ogni 50 metri per tutto il perimetro dell'area interessata. L'avviso, secondo quanto scritto nell'ordinanza del primo cittadino, deve contenere data del trattamento, tempo di carenza, nome del prodotto, pittogrammi e descrizione delle cose da evitare. Gli utilizzatori dei prodotti dovranno munirsi preventivamente anche di un'autorizzazione scritta rilasciata dai proprietari dei terreni confinanti i quali, in caso di autorizzazione non richiesta o negata, dovranno immediatamente informare telefonicamente la polizia locale. I trasgressori saranno puniti con sanzioni da 40 a 480 euro, che salgono fino a 100 mila euro in caso di violazione del decreto 150/2012. “Ho disposto il pagamento degli straordinari ai vigili urbani che dovranno svolgere i controlli nelle ore notture - spiega il sindaco Scarnati -. Le regole da rispettare sono molto chiare e verranno affisse nelle prossime ore con dei manifesti in tutto il paese. I trasgressori saranno puniti severamente”. E' dei giorni scorsi, ricordiamo, l'esordio in prefettura della task force contro l'abuso dei fitofarmaci sul territorio composta da rappresentanti di Istituto superiore di sanità, Ispra carabinieri del gruppo forestale, vigili del fuoco del soccorso pubblico e difesa civile, Consiglio per la ricerca in agricoltura e esperti della facoltà di agraria dell'Università della Tuscia.