VITERBO

Tir carico di cocaina, giudizio immediato per il camionista

25.06.2019 - 14:31

0

Cocaina sotto il carico di patate, processo lampo per l’autotrasportatore pugliese che nel febbraio scorso fu sorpreso alla guida di un tir all’interno del quale erano nascosti 46 chili polvere bianca. Il gip Savina Poli ha accolto la richiesta di processo immediato, avanzata dal pm Franco Pacifici, a carico di un  64enne di Ostuni in provincia di Brindisi (difeso dagli avvocati Samuele De Santis e Lolita Maria Buonfiglio Tanzanella) che è accusato di detenzione ai fini dello spaccio aggravata dal grosso quantitativo che fu trovato all’interno del rimorchio.
Il camion fu fermato dai finanzieri l’8 febbraio scorso di fronte al consorzio cooperativo ortofrutticolo dell’Alto Viterbese a Grotte di Castro. Era partito dall’Olanda con un carico di patate da seme, ma nel doppio fondo di uno dei rimorchi c’era dell’altro e i militari delle Fiamme Gialle lo sapevano bene. Quella “spedizione”, infatti, veniva monitorata da giorni nell’ambito di un’indagine della guardia di finanza di Napoli e Viterbo. Nel doppio fondo ricavato nel comparto di custodia della ruota di scorta, sul lato destro del rimorchio, sono stati trovati 39 panetti di polvere bianca che dopo i test di rito è risultata essere cocaina: in tutto 46,210 chilogrammi lordi (39 chili netti secondo l’accusa) utili per confezionare 207.172 dosi.
Alla richiesta di giudizio immediato il pm Pacifici ha allegato il verbale di arresto dell’uomo, l’informativa di reato redatta dalla Guardia di Finanza, il verbale di ispezione e sequestro e la perizia sullo stupefacente eseguita presso il laboratorio dell’Agenzia delle Dogane di Napoli.
Attualmente l’imputato si trova ristretto agli arresti domiciliari nella sua abitazione in Puglia. Dopo un primo periodo in carcere, a Mammagialla, la custodia cautelare è continuata, da inizio maggio nella sua abitazione.
Visto che l’uomo fu interrogato e vista “l’evidenza della prova” il gip ha disposto il giudizio immediato. La prima udienza del processo è fissata per l’11 settembre davanti al tribunale in composizione collegiale.
Nel frattempo si capirà se l’imputato, insieme ai difensori, sceglierà dei riti alternativi (l’abbreviato o il patteggiamento), scelta che gli consentirebbe di usufruire dello sconto di un terzo della pena, oppure se affrontare il processo davanti ai tre giudici togati. L’intenzione della difesa, da quello che filtra, è di tentare la strada dell’abbreviato. Nei prossimi giorni saranno svelate le carte.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Bolsonaro tra la folla a Brasilia: hotdog e Coca

Coronavirus, Bolsonaro tra la folla a Brasilia: hotdog e Coca

Roma, 25 mag. (askanews) - In barba alle regole del distanziamento sociale e alle misure di sicurezza per prevenire i contagi da coronavirus, il presidente del Brasile Jair Bolsonaro si è fatto vedere in pubblico tra la folla a Brasilia, ha mangiato un hotdog comprato a una bancarella e ha bevuto Coca cola dalla lattina. Si è anche fermato a parlare da vicino con molte persone, senza mascherina e ...

 
Frecce Tricolori, lo spettacolare video dalla cabina di pilotaggio del primo giorno del Giro d'Italia
L'EVENTO

Frecce Tricolori, lo spettacolare video dalla cabina di pilotaggio del primo giorno del Giro d'Italia

Video da brividi delle Frecce Tricolori con le immagini dalla cabina di pilotaggio (Agenzia Vista). Il Giro d'Italia dell'aeronautica è scattato oggi 25 maggio ed è l'occasione per celebrare il 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Le Frecce Tricolori decollate oggi, toccheranno tutti i capoluoghi di regione. Oggi sono stati in Val d'Aosta, Torino (video, clicca qui), Milano ...

 
I volontari di Retake tornano a pulire Roma: “Siamo qui per questa bellissima città”

I volontari di Retake tornano a pulire Roma: “Siamo qui per questa bellissima città”

(Agenzia Vista) Roma, 25 maggio 2020 I volontari di Retake tornano a pulire Roma: “Siamo qui per questa bellissima città” Con la Fase 2 anche i volontari dell’associazione Retake tornano a pulire la città di Roma e iniziano dalla piazza del Pantheon. Eccoli in azione mentre tolgono gli adesivi pubblicitari affissi sui muri della città. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Che Tempo Che Fa da record: chiude la stagione con 2,3 milioni spettatori e il 9% di share. E sui social vola

Fabio Fazio

TELEVISIONE

Che Tempo Che Fa da record: chiude la stagione con 2,3 milioni spettatori e il 9% di share. E sui social vola

Che Tempo Che Fa ha chiuso la sua stagione su Rai 2 con un ascolto medio di oltre 2,3 milioni spettatori e il 9% di share, superando di 2 punti di share la media d’ascolto di ...

25.05.2020

Littizzetto si trasforma in Botteri: "Altro che maratone di Mentana, lei è sempre collegata"

TELEVISIONE

Littizzetto si trasforma in Botteri: "Altro che maratone di Mentana, lei è sempre collegata"

"Il mio obiettivo è diventare come Giovanna, sempre collegata. Altro che Mentana. Non è mai andata a fare la pipì dall'inizio della pandemia". E' l'omaggio di Luciana ...

25.05.2020

Saviano, scoppia la bufera: "I commercialisti segnalano agli usurai i clienti in difficoltà"

TELEVISIONE

Saviano, scoppia la bufera: "I commercialisti segnalano agli usurai i clienti in difficoltà"

Chi segnala alla criminalità organizzata le attività in crisi da cannibalizzare? Secondo Roberto Saviano sono i commercialisti. Lo scrittore lo ha sostenuto domenica ospite a ...

25.05.2020