Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Spacciatore condannato a 1 anno e 5 mesi

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Il giudice lo ha ritenuto colpevole di spaccio di droga, condannandolo alla pena di un anno, 5 mesi e 23 giorni di reclusione. Oltre al pagamento di una sanzione aggiuntiva di 2200 euro. Destinatario della sentenza emessa ieri dal giudice Elisabetta Massini nel corso del processo per direttissima, un 36enne residente a Viterbo, già noto alle forze dell'ordine per episodi analoghi. Per questo, il magistrato ha ritenuto ravvisabile anche la sussistenza dell'aggravante per recidiva. Il ragazzo si trovava agli arresti domiciliari dal 10 maggio scorso. Era stato sorpreso dai carabinieri a vendere cocaina lungo via Garbini, ed il gip aveva convalidato il suo arresto. Ritenendo necessario predisporre nei suoi confronti il provvedimento rafforzativo della misura cautelare. Il ragazzo alla sbarra riteneva di non essere intercettato, quando gli uomini del Norm, durante un servizio di appostamento, lo avevano “beccato” a spacciare droga. Bloccandolo prontamente in una delle vie centrali del capoluogo. Secondo i militari, stava cedendo 5 dosi di “polvere bianca”, per un totale di 4 grammi, ad un giovane viterbese segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.