Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

La fanno ubriacare poi la violentano, arrestati in due

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Nella mattinata del 29 aprile agenti della squadra mobile e della Digos della Questura di Viterbo, ha eseguito due provvedimenti di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti giovani viterbesi di 19 e 21 anni. Uno dei due arrestati, secondo l'agenzia Ansa, è un consigliere comunale di CasaPound in un comune del Viterbese. I due sono indagati per i delitti di violenza di gruppo e lesioni aggravate. I fatti risalgono al 12 aprile e sarebbero avvenuti all'interno di un circolo privato di Viterbo, di cui al momento dei fatti i due avevano la disponibilità esclusiva. Questa la ricostruzione della polizia:  dopo aver indotto una cittadina italiana di 36 anni, nata e residente a Viterbo, alla ripetuta assunzione di sostanze alcoliche, i due iniziavano una serie di approcci sessuali e, dal momento in cui la stessa opponeva resistenza, prima la colpivano con pugni in pieno volto, procurandole la perdita di coscienza e poi, approfittando della sua totale incapacità di reazione, la abusavano sessualmente cagionandole lesioni giudicate guaribili in giorni sette. Tutta la scena, secondo la polizia,  è stata filmata da parte degli autori del delitto con i telefoni cellulari. Dopo la perquisizione, già nella stessa nottata del 12 aprile, sono stati sequestrati gli smartphone. Detta circostanza indirizzava in maniera determinante lo svolgimento dell'attività investigativa.