Padre separato non vede il figlio, appello disperato

RONCIGLIONE

Palpeggiò tre tredicenni, pena ridotta in appello

19.03.2019 - 18:24

0

Ridotta la pena per il pakistano che palpeggiò e tentò di baciare tre tredicenni all’interno della sua rivendita di kebab. La Corte d’Appello di Roma ha riformato la sentenza di primo grado del tribunale di Viterbo portando la pena da due anni e due mesi a un anno e otto mesi. Ora bisognerà capire se il difensore dell’uomo di 50 anni (l’avvocato Samuele De Santis) presenterà ricorso in Cassazione.
I fatti avvennero l’8 aprile del 2013 quando le tre ragazzine, tutte tredicenni, dopo una passeggiata in centro entrarono nella paninoteca multietnica dove ordinarono delle patatine. A quel punto l’indagato, che aveva rilevato la gestione del locale solo da tre giorni, secondo l’accusa avrebbe iniziato a fare delle domande “anomale” alle adolescenti per poi offrire loro delle portate gratuite. Per l’accusa si trattò di un modo per conquistare in maniera “subdola” la fiducia delle tredicenni, mentre la difesa ha sempre sostenuto che era un modo per far conoscere il locale visto che l’imputato lo aveva aperto da pochissimo tempo.
Fatto sta che, stando alle accuse mosse al pakistano, questi iniziò ad allungare le mani palpeggiando due ragazzine e tentando di baciarne una. L’altra fu invitata dietro al bancone per vedere come si tagliava il kebab e lì ci sarebbero stati altri palpeggiamenti.
Le tre ragazzine, turbate, sarebbero uscite dal locale con una scusa e una volta fuori si sono recate dai carabinieri denunciando quanto avevano appena subito. Scattò l’arresto per il pakistano e subito dopo il gip Rigato dispose l’obbligo di dimora a Ronciglione con il divieto di uscire di notte. In primo grado, nel 2015, il collegio del tribunale di Viterbo presieduto dal giudice Eugenio Turco inflisse la pena di due anni e due mesi per violenza sessuale su minori aggravata. Le tre ragazze erano sotto i 14 anni e dunque ogni atto sessuale si deve presumere come violenza.
Contro quella sentenza ha presentato appello l’avvocato De Santis (nella foto) che ha messo in discussione la valutazione che il collegio ha fatto in merito alla testimonianze delle tre ragazzine e sottolineando che la sentenza si basa solo sulle loro dichiarazioni anche se i fatti sarebbero avvenuti nel pomeriggio in un locale situato in centro. In appello è arrivata la riduzione.
“Siamo soddisfatti che la pena è stata riformata e siamo andati sotto la soglia di sospensione da due anni e due mesi a un anno e otto mesi. Avremmo voluto sentire le persone offese di nuovo di fronte al tribunale, e su questo faremo, letti i motivi, ricorso in Cassazione”, dice l’avvocato difensore del pakistano dopo il verdetto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gualtieri: "Vogliamo lanciare messaggio di fiducia, l'Italia va avanti"

Gualtieri: "Vogliamo lanciare messaggio di fiducia, l'Italia va avanti"

(Agenzia Vista) Roma, 28 febbraio 2020 Gualtieri vogliamo lanciare messaggio di fiducia, l'Italia va avanti "Con questo decreto economico vogliamo lanciare un messaggio di fiducia: l'Italia può ripartire. Auspichiamo un largo sostgno in Parlamento al decreto" così il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri intervenuto ad un banchetto di Italia Viva a sostegno della sua candidatura per le ...

 
Greta Thunberg a Bristol, stop a terza pista aeroporto Heathrow

Greta Thunberg a Bristol, stop a terza pista aeroporto Heathrow

Bristol, 28 feb. (askanews) - Greta Thunberg si è unita a migliaia di attivisti per il clima a Bristol, per una mega manifestazione di protesta - 20.000 persone per la polizia, 30.000 per gli organizzatori - contro i cambiamenti climatici. "L'attivismo funziona, quindi vi dico di agire", ha esortato la teenager svedese nel suo intervento nella città del Sud-ovest dell'Inghilterra. "I leader del ...

 
Coronavirus, Borrelli: a Lodi rientrata criticità

Coronavirus, Borrelli: a Lodi rientrata criticità

Roma, 28 feb. (askanews) - "Ieri ero al comitato operativo ed è stato segnalato che c'erano oltre 100 persone in coda in attesa di essere visitate, allo stesso momento abbiamo sentito i colleghi della sanità della Lombardia che avevano dato disposizione di rinforzare il presidio del pronto soccorso, quindi la situazione stamattina mi è stato confermato che è rientrata nella normalità. Se dico che ...

 
Coronavirus, Lombardia chiede restrizioni per un'altra settimana

Coronavirus, Lombardia chiede restrizioni per un'altra settimana

Milano, 28 feb. (askanews) - La Regione Lombardia chiede al governo di prorogare, nel Consiglio dei ministri del 29 febbraio 2020, di un'altra settimana le misure già adottate per contenere la diffusione del nuovo coronavirus Covid-19, come la chiusura delle scuole. L'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ha sottolineato che al momento sono stati eseguiti 4.835 tamponi con 531 casi ...

 
Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

in tv

Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

Quattro pretendenti e una poltrona, quella di Masterchef 9 che vale 100 mila euro e la possibilità di pubblicare il proprio primo ibro di ricette. E' questo l'obiettivo del ...

28.02.2020

Grande Fratello vip, 4 presunta bestemmia di Denver: i fan di Clizia chiedono la squalifica

Denver, qui con Adriana Volpe

Reality

Grande Fratello vip, 4 presunta bestemmia di Denver: i fan di Clizia chiedono la squalifica

Grande Fratello vip 4, si infiamma la polemica in queste ore prima di una nuova puntata su Canale5 del reality. Su Twitter infatti, sono apparsi alcuni post che accusano ...

28.02.2020

Masterchef 9, ecco chi sono i 4 finalisti della nona edizione del cooking show

in tv

Masterchef 9, ecco chi sono i 4 finalisti della nona edizione del cooking show di Sky Uno

Semifinale vietata ai deboli di cuore nella cucina di Masterchef 9, dove al termine di quattro sfide ad altissima tensione sono stati designati i quattro finalisti del ...

28.02.2020