Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Un etto e mezzo di droga nascosta tra le siepi

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Nella giornata di giovedì 21 settembre, nell'ambito delle investigazioni dirette a garantire la sicurezza nel territorio urbano e a reprimere il fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della polizia della  squadra mobile della Questura di Viterbo sono entrati in azione presso il parco  di  Pratogiardino. I servizi, attuati con l'ausilio delle unità cinofile addestrate per la ricerca di sostanze stupefacenti e condotte da personale specializzato della polizia, hanno portato al rinvenimento di oltre 160 grammi di hashish e marijuana abilmente occultati in una delle numerose siepi del parco. La modalità di confezionamento dello stupefacente, accuratamente suddiviso in numerose singole dosi per lo spaccio minuto, appare d'interesse investigativo. La squadra mobile  sta procedendo all'acquisizione di elementi diretti all'individuazione dei destinatari delle dosi e dello spacciatore. Permane  comunque altissima l'attenzione rivolta dagli uomini della Questura sul parco pubblico Pratogiardino volta a stroncare ogni illegalità.