Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monica Mileti condannata a 5 anni e 4 mesi. Angela Manca: "Attilio ucciso ancora"

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Una condanna decisamente pesante. Arriva la prima sentenza per il caso Manca. Ieri mattina il giudice monocratico Silvia Mattei ha inflitto la pena di 5 anni e 4 mesi a Monica Mileti, l'impiegata romana accusata di aver ceduto eroina all'urologo trovato morto nel febbraio del 2004. Una condanna che supera la richiesta della pubblica accusa: nella penultima udienza il procuratore capo, Paolo Auriemma - che ha ereditato il fascicolo dal sostituto procuratore Renzo Petroselli - aveva chiesto una pena di 4 anni e 6 mesi. Oltre alla condanna a 5 anni 4 mesi alla Mileti è stata comminata una multa di 18.000 euro. La motivazione sarà depositata tra 60 giorni. Duro lo sfogo di Angela Manca, la mamma dell'urologo, che su Facebook ha pubblicato un lungo post: "Finalmente dopo 13 anni di umiliazioni, di verità nascoste e negate, di ricostruzioni fantasiose , possiamo dire che è finita ; ci siamo liberati della Procura di Viterbo. Certo che ,anche se me lo aspettavo , ho una grande amarezza nel cuore, ma la procura di Viterbo ha sempre sostenuto l'accusa nei confronti di Attilio e questa sentenza lo ha ucciso per la seconda volta". SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 30 MARZO O NELL'EDICOLA DIGITALE