Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Picchia l'ex moglie e il compagnodopo l'udienza in tribunale

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

E' finita con una donna e il suo attuale compagno all'ospedale e l'ex marito di lei in manette, la violenta lite che è scoppiata  in un locale appena fuori dal tribunale. I carabinieri che sono intervenuti per bloccare l'uomo lo hanno poi arrestato con l'ipotesi di lesioni. Tutto a causa, secondo i primissimi accertamenti, dell'udienza che si era svolta poco prima nelle aule del tribunale e che vede appunto l'ex marito accusato di atti persecutori (stalking). Una volta finita l'udienza davanti al giudice, secondo una prima ricostruzione, la donna e il suo compagno si sarebbero trovati di fronte all'interno di un bar nella zona l'uomo. I due erano andati a prendere qualcosa insieme non rendendosi conto, probabilmente, di essere seguiti. Una volta faccia a faccia sarebbero riemersi antichi dissapori, mai sopiti, e in breve si è passati dalle parole grosse ai fatti.  E' scoppiata una furibonda lite che, in breve, tempo sarebbe diventata, secondo alcune testimonianze, anche piuttosto cruenta. Calci, pugni e sediate.  L'ex marito della donna si sarebbe scagliando contro entrambi. Poi qualcuno ha chiamato i carabinieri che sono arrivati poco dopo. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 9 GIUGNO O NELL'EDICOLA DIGITALE