Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Mafia viterbese, al via il processo a tre imputati

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Al via il processo con rito ordinario per Emanuele Erasmi, Ionel Pavel e Manuel Pecci, arrestati insieme ad altre 10 persone, a conclusione dell'operazione “Erostrato” il 25 gennaio del 2019. Nel corso dell'udienza è stato sentito il maggiore Marcello Egidio, comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Viterbo, che si è occupato delle indagini, coordinate dai pm della Dda di Roma. Domani altra udienza a porte chiuse durante la quale testimonieranno 6 parti offese, che sono alcune delle vittime di atti intimidatori e di attentati incendiari. Manuel Pecci, 30 anni, ed Emanuele Erasmi, 51 anni, sono tornati in libertà a gennaio, dopo aver trascorso un anno agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Ionel Pavel, 36enne, si trova ai domiciliari dal mese di aprile, dopo essere stato in carcere a Torino per più di un anno. L'operazione Erostrato permise di scoperchiare il sodalizio che da mesi tentava di controllare alcune delle più importanti attività in tutta la Tuscia.