Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pornografia infantile: in manette 50enne viterbese

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

La squadra mobile, coordinata dal vicequestore Fabio Zampaglione, ha rintracciato presso la propria abitazione un viterbese di cinquant'anni, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura presso il tribunale di Roma (ufficio esecuzioni). Il provvedimento restrittivo, eseguito nella tarda serata di martedì, deriva da un'attività investigativa che aveva per oggetto la detenzione di materiale pedopornografico. L'indagine, in particolare, era iniziata grazie a un'attività di un ufficio di polizia di uno stato nordeuropeo, finalizzata al contrasto del fenomeno della pedopornografia on-line. In tale contesto, erano stati individuati alcuni server contenenti immagini e contenuti illeciti. Il prosieguo dell'attività investigativa ha consentito di accertare che alcuni utenti si collegavano a tali server per scaricare il materiale pedopornografico. Tra questi, vi era anche il cinquantenne viterbese che il 24 novembre 2011, insieme ad altri indagati, fu destinatario di un decreto di perquisizione domiciliare che consentì di ritrovare all'interno di supporti informatici file con contenuti illegali. A seguito di tali fatti, l'uomo è stato condannato alla pena di tre anni che è divenuta esecutiva nei giorni scorsi