Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, altri 3 casi nella Tuscia: il totale sale a 23. Consegnate alla Asl 4.000 mascherine

Alessio Deparri
  • a
  • a
  • a

Sono 3 i nuovi casi accertati di positività al Covid-19 comunicati, nella giornata di sabato dal policlinico Gemelli e dall'ospedale Spallanzani alla Asl di Viterbo. Tutti presentano un chiaro link epidemiologico con i precedenti casi comunicati nei giorni scorsi. Due persone sono da giorni ricoverate, in isolamento, presso il reparto di Malattie infettive di Belcolle. La terza è ricoverata presso l'ospedale Spallanzani di Roma. In totale i casi accertati al Covid-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 23. Sabato mattina, inoltre, la Protezione civile, nell'ambito di un intervento condiviso con la Regione Lazio, ha consegnato 4mila mascherine chirurgiche alla Asl di Viterbo che verranno distribuite ai servizi, secondo quanto previsto dalle linee guida regionali e aziendali. Inoltre la Asl di Viterbo fa sapere che "sono pienamente funzionanti le Centrali operative della cronicità per la gestione dei pazienti con scompenso cardiaco, Bpco e diabete. Per approfondire leggi anche:  Coronavirus, altri 4 casi: nella Tuscia 20 contagiati. Tende anche negli ospedali di Civita e Tarquinia Al fine di limitare gli accessi alle strutture ospedaliere e territoriali, i servizi stanno potenziando i percorsi di telemedicina attivi attraverso l'applicazione telefonica, già operativa da oltre un anno, che consente azioni di automonitoraggio domiciliare e un intervento tempestivo degli specialisti quando necessario. Per chi non è in grado di utilizzare l'app, gli operatori aziendali preposti hanno attivato un ulteriore servizio di counseling telefonico".