Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, ragazza morta in casa a Montefiascone: sequestrati referti medici. Aurora Grazini soffriva di astenia

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Piangeva quasi sempre. Per questo la mamma venerdì mattina l'aveva portata al pronto soccorso dell'ospedale di Belcolle. Visitata, veniva dimessa subito dopo con la prescrizione di un percorso di supporto psicologico che sarebbe dovuto iniziare oggi. Ma la 16enne Aurora Grazini è morta nel sonno. I suoi genitori l'hanno trovata nel suo letto priva di vita sabato mattina. Ora tutta la documentazione medica, in particolare il referto del pronto soccorso, è stata acquisita dagli inquirenti per far luce su quanto accaduto. L'inchiesta (per ora è stato aperto un procedimento contro ignoti) punta ad accertare le cause del decesso e le eventuali responsabilità dei sanitari che hanno visitato la giovane. I medici potrebbero aver sottovalutato i sintomi della paziente e sbagliato la diagnosi. Il pm Eliana Dolce ha disposto l'autopsia che verrà effettuata martedì 18 febbraio. Certo è che da alcuni giorni la giovane soffriva di astenia e aveva perso peso.