Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comuni e Università agrarie verso la costituzione di un biodistretto

Annamaria Socciarelli
  • a
  • a
  • a

Iniziano le attività per la costituzione del comitato promotore del biodistretto Terre della Farnesiana. A gennaio il terzo incontro tra enti pubblici e privati per la realizzazione del progetto definitivo da presentare in Regione. “Se tutto va come speriamo, a marzo si definirà il tutto”, annuncia per il comune di Tarquinia, il vicesindaco Luigi Serafini. Un biodistretto “Terre della Farnesiana” formato da cinque comuni, quattro Università agrarie e tanti agricoltori uniti da un unico intento: valorizzare i prodotti bio e creare un unico distretto tra Tarquinia, Monte Romano, Allumiere, Tolfa e anche Civitavecchia.