"Salvini come il Duce", Emanuela Dei a giudizio

VITERBO

"Salvini come il Duce", Emanuela Dei a giudizio

13.09.2019 - 14:49

0

Alla professoressa Rosa Maria Dell’Aria dell’Itis di Palermo era costato la sospensione temporanea dell’insegnamento. Alla giornalista e attivista viterbese Emanuela Dei, l’accostamento tra Matteo Salvini e il Duce è costato invece una denuncia per diffamazione. Il 25 febbraio 2020 la giornalista, insieme al suo avvocato Carlo Mezzetti, dovrà presentarsi davanti gip Rita Cialoni, la quale dovrà decidere se proseguire le indagini, come chiede Salvini, o archiviare, come chiedeva il pm Fabrizio Tucci. La querela risale a quattro anni fa e venne presentata dal segretario della Lega Nord (all’epoca si chiamava ancora così) a seguito di un articolo pubblicato il 3 settembre 2015 da una testata on line viterbese in cui Emanuela Dei commentava la visita di Salvini a Viterbo per assistere al trasporto della Macchina di Santa Rosa. La giornalista, a lungo segretaria dell’Arcilesbica di Viterbo e da sempre impegnata nel campo dei diritti umani e civili, accusava Salvini di non avere idee e di mirare alla pancia degli italiani: “Il suo motto - scriveva - è essere drastici e non vedere la via di mezzo. O si butta giù tutto con una ruspa o si bombarda, altra soluzione non c’è. Salvini annienta, esplode, rimanda a casa tutti, accende le micce”. Ma a far scattare la querela era stato l’accostamento a Mussolini: “Salvini fa eco a tempi andati dove poco si comunicava e discuteva perché eravamo in dittatura. Si stava in silenzio e si seguiva il Duce solo perché altro non c’era. Il Duce, i suoi avversari, li aveva fatti fuori, poco dopo essere salito al potere. Salvini si impone a modello totalitario e vuole che la democrazia non esista. Di solito ce l’ha con le minoranze, i deboli, i bisognosi. Gli piace ‘vincere facile’ e gli piace dare ad intendere che chi non ha nemmeno gli occhi per piangere, possa essere un pericolo per gli italiani”. Salvini si sentì diffamato presentando prima querela, poi, l’8 giugno 2018, opposizione alla richiesta di archiviazione del pm. Al di là dei risvolti penali, la giornalista sostiene di aver già pagato - “chissà com’è, da allora a Viterbo non ho più lavorato” - mentre il suo avvocato sostiene che le considerazioni espresse dalla giornalista nei confronti di Salvini rientrano nel diritto di critica, come ritenuto dallo stesso pm Tucci: “Da allora è cambiato anche il contesto politico e non sono nemmeno sicuro che il Salvini di oggi si sentirebbe offeso da quell’articolo - dice il legale -. D’altra parte c’è anche una questione di proporzionalità: va tenuto conto cioè del ruolo politico di Salvini e dei toni spesso truci che egli utilizza quando parla di ruspe o invita i parlamentari ‘ad alzare il culo'’. Ruolo e toni che giustificano critiche anche aspre”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La caracca di Magellano celebra il primo giro del mondo

La caracca di Magellano celebra il primo giro del mondo

Sanlucar de Barrameda, 20 set. (askanews) - Cinquecento anni fa Magellano fece la prima circumnavigazione della Terra. A Sanlucar de Barrameda, in Andalusia, si celebra l'anniversario con la caracca Victoria, il veliero a quattro alberi col quale l'esploratore compì l'impresa che venne finanziata dalla casa reale e dai commercianti di Siviglia.

 
Emma Marrone: mi fermo per affrontare un problema di salute

Emma Marrone: mi fermo per affrontare un problema di salute

Roma, 20 set. (askanews) - Emma Marrone ha annunciato una pausa dalla musica. Lo ha comunicato su Instagram con un messaggio accompagnato dalla frase di John Lennon: "La vita è tutto ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani". Poi il post per rassicurare i fan: "Succede. Succede e basta. Questo non era proprio il momento giusto, ma in certi casi nessun momento lo sarebbe stato....

 
Arabia Saudita, le immagini del sito di Abqaiq  colpito dai droni

Arabia Saudita, le immagini del sito di Abqaiq colpito dai droni

Ryad, 20 set. (askanews) - L'Arabia Saudita ha aperto alla stampa le porte della raffineria di petrolio di Abqaiq attaccata dai droni. Le immagini del sito gestito da Saudi Aramco che per i danni ha praticamente dimezzato la produzione petrolifera perdendo 5,7 milioni di barili al giorno.

 
L'appello di Clooney a combattere la corruzione in Sud Sudan

L'appello di Clooney a combattere la corruzione in Sud Sudan

Roma, 20 set. (askanews) - George Clooney lancia un appello alla comunità internazionale ad agire in Sud Sudan contro multinazionali, tycoon occidentali e intermediari che hanno approfittato della violenta instabilità politica del Paese per trarne profitto. L'attore è intervenuto a Londra, durante una conferenza stampa dell'organizzazione The Sentry che ha co-fondato, chiedendo a Europa e Stati ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019