Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Si denuda e minaccia la ex

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Si è spogliato urlando minacce e insulti contro l'ex fidanzata. Un 45enne, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, è stato arrestato nella tarda serata di venerdì dopo l'ennesima scenata sotto casa della donna. L'uomo, secondo quanto è emerso, sarebbe addirittura arrivato a urinare davanti al portone dell'abitazione. Per lui sono scattate le manette con l'accusa di stalking. Infatti i presunti atti persecutori ai danni, da quello che è emerso, vanno avanti da diversi anni. L'uomo ha avuto una relazione sentimentale con la vittima che tuttavia è terminata ormai da 10 anni. E' stata la donna a decidere di interrompere il fidanzamento, ma lui non si è dato mai per vinto continuando a insidiarla. Il guaio è che i due sono vicini di casa. Si incontrano spesso e in questi casi l'uomo non risparmierebbe “apprezzamenti”, insulti e minacce. L'ultimo episodio risale a venerdì, quando l'uomo si è presentato di nuovo sotto casa della ex. Una notte difficile per la famiglia della giovane - il padre, la madre e una sorella - costretta a rinchiudersi in casa e a chiamare i carabinieri. Per ore non sono riusciti a chiudere occhio a causa delle urla dell'uomo. I militari della compagnia di Civita Castellana sono arrivati sul posto poco dopo e hanno bloccato l'uomo proprio mentre si stava denudando di nuovo. L'uomo è stato accompagnato in caserma e li per lui è scattato l'arresto con l'ipotesi di stalking. Colto sul fatto, è stato dunque processato con il rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l'arresto operato dai carabinieri e poi ha disposto la misura cautelare più leggera dell'obbligo di firma, il divieto di avvicinare la vittima e il divieto ad uscire di sera. Dovrà restare, dunque, in casa dalle 21 alle 7.