"I due cognati avevano litigato per una multa"

OMICIDIO DI FERRAGOSTO

"I due cognati avevano litigato per una multa"

16.07.2019 - 14:15

0

I due cognati avevano litigato per una multa quattro giorni prima dell’omicidio. Lo ha raccontato il maresciallo Paolo Clementucci, comandante del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Tuscania, che ieri ha testimoniato davanti alla corte d’assise nel processo a carico di Aldo Sassara, il 75enne accusato di aver ucciso, alla vigilia di Ferragosto del 2016, il marito della moglie, Angelo Gianlorenzo di 85 anni in un campo in località San Savino al confine con Marta.
Il giorno del ritrovamento del corpo, ha ricordato il militare che si è occupato delle indagini, intorno al cadavere furono ritrovate diverse monete e banconote, circa una ventina di euro che era circa la metà della multa di quaranta euro che era stata recapitata all’imputato. Si trattava di un verbale della polizia locale che lo aveva sanzionato per la mancata pulizia dei confini di un terreno cointestato con il cognato. “Qualche giorno prima ci fu una lite piuttosto accesa tra i due”, ha detto il maresciallo che ha poi continuato: “l’oggetto della discussione era proprio questa multa, Sassara pretendeva la metà dal cognato. I rapporti tra i due si erano guastati da anni e bastò poco per litigare”. Secondo l’accusa, il pm è Massimiliano Siddi, questo potrebbe essere il movente dell’omicidio che è comunque da ricercarsi nei rapporti burrascosi tra i due parenti che da tempo erano in causa per delle questioni legate all’eredità.
Per il carabiniere Sassara era nel suo appezzamento di terreno - confinante con quello dove è stato trovato il cadavere di Gianlorenzo - in un orario compatibile con quello dell’omicidio avvenuto tra le 7 e le 9 di quel 14 agosto. Le telecamere di sorveglianza che sono sul percorso lo filmano mentre esce di casa alle 6.31 poi quando passa davanti all’isola ecologica alle 6.46. Alle 7.03 le stesse telecamere vedono passare Gianlorenzo. Più tardi alle 11.15 Sassara viene ripreso mentre torna a casa in sella al suo motorino, mentre il cognato non passerà più. I carabinieri hanno notato che l’imputato all’andata indossava un gilet marrone, mentre al ritorno aveva addosso una canottiera blu. “E’ il segno che si è cambiato”. Per il difensore di Sassara, l’avvocato Marco Valerio Mazzatosta, è invece probabile che quel giorno si sia vestito “a cipolla” con un giubetto per coprirsi la mattina che è poi stato tolto più tardi quando il sole era alto.
Il pm Siddi ha annunciato di voler portare in aula il bracciante macedone che sentì delle urla mentre era in un canneto nelle vicinanze del terreno di Gianlorenzo. Il testimone, che all’epoca fu ascoltato a sommarie informazioni, è nel frattempo tornato nel suo paese di origine. “Avvieremo per tempo le pratiche per citarlo”, ha detto il pm. La prossima udienza a ottobre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scissione Pd, Renzi: "Restituire alla politica la gioia, Pd modello novecentesco"

Scissione Pd, Renzi: "Restituire alla politica la gioia, Pd modello novecentesco"

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Scissione Pd, Renzi: "Restituire alla politica la gioia, Pd modello novecentesco" Matteo Renzi lascia il Pd, l'ex premier annuncia: "i gruppi parlamentari nasceranno già questa settimana. Zingaretti non avrà più l'alibi di dire che non controlla i gruppi del Pd perché saranno 'derenzizzati'. La decisione comunicata telefonicamente anche al premier Conte / ...

 
Scissione Pd, Renzi lancia 'Italia Viva', la sede sarà in via Frattina? Voce ai commercianti

Scissione Pd, Renzi lancia 'Italia Viva', la sede sarà in via Frattina? Voce ai commercianti

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Scissione Pd, Renzi lancia 'Italia Viva', la sede sarà in via Frattina? Voce ai commercianti Matteo Renzi lascia il Pd, l'ex premier annuncia: "i gruppi parlamentari nasceranno già questa settimana. Zingaretti non avrà più l'alibi di dire che non controlla i gruppi del Pd perché saranno 'derenzizzati'. La decisione comunicata telefonicamente anche al ...

 
Gig-economy, Treu (Cnel): "Avvieremo interlocuzione con protagonisti e faremo proposte"

Gig-economy, Treu (Cnel): "Avvieremo interlocuzione con protagonisti e faremo proposte"

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Gig-economy, Treu (Cnel): "Avvieremo interlocuzione con protagonisti e faremo proposte" Il convegno promosso dal Cnel: 'I lavoratori nella gig economy - Politiche regionali e casi aziendali in relazione al DL 101/2019 e alla contrattazione collettiva'. Il presidente del Cnel, Tiziano Treu Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019