"I due cognati avevano litigato per una multa"

OMICIDIO DI FERRAGOSTO

"I due cognati avevano litigato per una multa"

16.07.2019 - 14:15

0

I due cognati avevano litigato per una multa quattro giorni prima dell’omicidio. Lo ha raccontato il maresciallo Paolo Clementucci, comandante del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Tuscania, che ieri ha testimoniato davanti alla corte d’assise nel processo a carico di Aldo Sassara, il 75enne accusato di aver ucciso, alla vigilia di Ferragosto del 2016, il marito della moglie, Angelo Gianlorenzo di 85 anni in un campo in località San Savino al confine con Marta.
Il giorno del ritrovamento del corpo, ha ricordato il militare che si è occupato delle indagini, intorno al cadavere furono ritrovate diverse monete e banconote, circa una ventina di euro che era circa la metà della multa di quaranta euro che era stata recapitata all’imputato. Si trattava di un verbale della polizia locale che lo aveva sanzionato per la mancata pulizia dei confini di un terreno cointestato con il cognato. “Qualche giorno prima ci fu una lite piuttosto accesa tra i due”, ha detto il maresciallo che ha poi continuato: “l’oggetto della discussione era proprio questa multa, Sassara pretendeva la metà dal cognato. I rapporti tra i due si erano guastati da anni e bastò poco per litigare”. Secondo l’accusa, il pm è Massimiliano Siddi, questo potrebbe essere il movente dell’omicidio che è comunque da ricercarsi nei rapporti burrascosi tra i due parenti che da tempo erano in causa per delle questioni legate all’eredità.
Per il carabiniere Sassara era nel suo appezzamento di terreno - confinante con quello dove è stato trovato il cadavere di Gianlorenzo - in un orario compatibile con quello dell’omicidio avvenuto tra le 7 e le 9 di quel 14 agosto. Le telecamere di sorveglianza che sono sul percorso lo filmano mentre esce di casa alle 6.31 poi quando passa davanti all’isola ecologica alle 6.46. Alle 7.03 le stesse telecamere vedono passare Gianlorenzo. Più tardi alle 11.15 Sassara viene ripreso mentre torna a casa in sella al suo motorino, mentre il cognato non passerà più. I carabinieri hanno notato che l’imputato all’andata indossava un gilet marrone, mentre al ritorno aveva addosso una canottiera blu. “E’ il segno che si è cambiato”. Per il difensore di Sassara, l’avvocato Marco Valerio Mazzatosta, è invece probabile che quel giorno si sia vestito “a cipolla” con un giubetto per coprirsi la mattina che è poi stato tolto più tardi quando il sole era alto.
Il pm Siddi ha annunciato di voler portare in aula il bracciante macedone che sentì delle urla mentre era in un canneto nelle vicinanze del terreno di Gianlorenzo. Il testimone, che all’epoca fu ascoltato a sommarie informazioni, è nel frattempo tornato nel suo paese di origine. “Avvieremo per tempo le pratiche per citarlo”, ha detto il pm. La prossima udienza a ottobre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, sotto controllo 5 italiani della nave Westerdam

Coronavirus, sotto controllo 5 italiani della nave Westerdam

Roma, 18 feb. (askanews) - C'erano anche cinque italiani fra i quasi 1500 passeggeri della nave da crociera MS Westerdam scesi per una pausa a Pnom Pehn, capitale della Cambogia; scesi senza controlli, e alcuni sono poi risultati positivi al test del nuovo coronavirus. I cinque italiani sono stati individuati; uno di loro è rientrato in Italia ed è monitorato costantemente dalle autorità ...

 
Alla Sapienza dottorato honoris causa per Liliana Segre

Alla Sapienza dottorato honoris causa per Liliana Segre

Roma, 18 feb. (askanews) - La senatrice Liliana Segre ha ricevuto oggi alla Sapienza di Roma il dottorato honoris causa in Storia dell'Europa in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'università romana. "Ringrazio gli studenti, perché da nonna quale io sono ho ricevuto da loro molto di più di quanto ho cercato di dare in questi trenta anni" La senatrice è stata accolta dal rettore ...

 
Mobile world virus, la Gioconda nel nuovo murale di Tvboy

Mobile world virus, la Gioconda nel nuovo murale di Tvboy

Barcellona, 18 feb. (askanews) - "Voglio far riflettere sul fatto che la tecnologia sia un vaccino o un virus che ci rende schiavi", così lo street artist italiano Tvboy ha spiegato il suo nuovo murale a Barcellona che ritrae una Gioconda con mascherina e smartphone. L'opera, denominata "Mobile world virus", fa riferimento alla sospensione del MobILE World Congress (MWC) inizialmente programmato ...

 
"I'm Not Okay With This", primo trailer della serie Netflix

"I'm Not Okay With This", primo trailer della serie Netflix

Milano, 18 feb. (askanews) - Una liceale americana, o meglio "una noiosa diciassettenne bianca" come si definisce lei stessa, una vita complicata dalla morte del padre e la scoperta di possedere poteri soprannaturali. Da questo parte la nuova serie Netflix "I'm Not Okay With This", disponibile dal 26 febbraio. La protagonista è Sophia Lillis, già vista in "It". Una serie molto attesa vista la ...

 
Samanta Togni con il colbacco in testa tra la neve della Lapponia: "Ecco cosa abbiamo visto con mio marito"

Social

Samanta Togni con il colbacco in testa tra la neve della Lapponia: "Ecco cosa abbiamo visto con mio marito"

Samanta Togni e Mario Russo, bellissimi e sorridenti con il colbacco in testa, tra la neve della Lapponia. Il viaggio di nozze sta regalando alla coppia, che si è unita in ...

18.02.2020

Belen Rodriguez di nuovo incinta? La modella posta su Instagram la foto della sua ombra e alimenta i dubbi

Gossip

Belen Rodriguez di nuovo incinta? La modella posta su Instagram la foto della sua ombra e alimenta i dubbi

Belen Rodriguez di nuovo incinta? E' la stessa showgirl e modella argentina ad alimentare i dubbi. Lo fa pubblicando sul suo profilo Instagram una foto. E' un'immagine della ...

18.02.2020

Video Don Matteo 12, torna il prete detective: anticipazioni della quinta puntata

in tv

Video Don Matteo 12, torna il prete detective: anticipazioni della quinta puntata

Dopo i due rinvii consecutivi per via del Festival di Sanremo (6 febbraio) e della partita di calcio di Coppa Italia Milan-Juventus (13 febbraio), giovedì 20 febbraio alle 21,...

18.02.2020