Condizionatori rotti, alla Cittadella si boccheggia

CIVITA CASTELLANA

Condizionatori rotti, alla Cittadella si boccheggia

23.08.2019 - 14:23

0

Alla Cittadella della salute si soffoca dal gran caldo. Da almeno quindici giorni i condizionatori dell’aria, posizionati negli ambulatori, nelle sale d’attesa e nei corridoi di questa importante struttura sanitaria che si trova in via Francesco Petrarca, non forniscono più refrigerio e frescura. Sono andati in tilt e non funzionano. Sono bloccati.
Con l’afa estiva di questi giorni sia il personale lavorativo della Asl che gli utenti che necessitano di prestazioni e servizi sanitari sono costretti a boccheggiare. I locali della Cittadella della salute 8come del resto qualsiasi luogo chiuso, di questi tempi), si infuocano e il microclima interno, soprattutto nelle ore più torride, diventa insopportabile.
Pare che il blocco del sistema di aerazione dell’edificio sia dovuto alle conseguenze di un forte e violento temporale di fine luglio, ma ancora oggi non si è riusciti a riparare il guasto e, di conseguenza, a ripristinare una temperatura accettabile e gradevole per tutti. Un ritardo che ogni giorno che passa crea malumori e lamentele.
Lavorare o essere ricevuti in un ambiente che si trasforma in una specie di forno non è piacevole. Dipendenti e utenti debbono davvero sudare le famose “sette camice”. E le proteste delle persone sono arrivate anche in Comune.
“Alcuni cittadini - spiega l’assessore ai servizi sociali, Carlo Angeletti - ci hanno informato di questa spiacevole situazione che perdura ormai da giorni presso la Cittadella della salute. Invitiamo quindi la direttrice generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti, ad intervenire al più presto per evitare ulteriori e incresciosi disagi sia agli operatore che lavorano negli ambulatori, che ai cittadini che necessitano di ricevere assistenza per vari motivi”.
Le ragioni del ritardo della riparazione del sistema di aerazione dei locali della Cittadella della salute rimane comunque un mistero. Di solito in questi casi intervengono gli addetti all’ordinaria manutenzione che in poche ore, con la loro professionalità e competenza, riescono a riparare tutti gli inconvenienti. Ogni volta che sono successi problemi di questo genere infatti, la situazione è stata più o meno sempre ripristinata in tempi abbastanza brevi. Si vocifera però che stavolta il guasto non sia di lieve entità.
Tuttavia, qualunque siano le ragioni dell’interruzione dell’erogazione dell’aria condizionata, è evidente che la cittadinanza si attende una rapida soluzione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli

Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli

(Agenzia Vista) Parigi, 16 novembre 2019 Disordini a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli Auto in fiamme ed esplosioni in centro città a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli. /courtesy Twitter @GiletJaunesGo Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città

Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città

(Agenzia Vista) Parigi, 16 novembre 2019 Gilet gialli a Parigi, auto in fiamme ed esplosioni in centro città Auto in fiamme ed esplosioni in centro città a Parigi per il primo anniversario della protesta dei gilet gialli. /courtesy Twitter @GiletJaunesGo Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Zingaretti: "La piazza di Bologna ha messo un grande coraggio a tutti"

Zingaretti: "La piazza di Bologna ha messo un grande coraggio a tutti"

(Agenzia Vista) Bologna, 16 novembre 2019 Zingaretti: "La piazza di Bologna ha messo un grande coraggio a tutti" "La piazza di Bologna ha messo un grande coraggio a tutti". Così il Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, intervenuto dal palco della kermesse del PD 'Tutta un'altra storia'. /courtesy Facebook Nicola Zingaretti Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Acqua alta a Venezia, il conservatorio di musica tenta di mettere in salvo le partiture

Acqua alta a Venezia, il conservatorio di musica tenta di mettere in salvo le partiture

(Agenzia Vista) Venezia, 16 novembre 2019 Acqua alta a Venezia, il conservatorio di musica tenta di mettere in salvo partiture Danni incalcolabili tra gli esercenti a Venezia dopo l'acqua alta di 187 cm che ha sommerso la città martedì notte. Arriva la richiesta disperata di aiuto anche del Conservatorio Benedetto Marcello che mostra centinaia di partiture rovinati dall’acqua e chiede aiuto ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero ai fans tra grazie e sesso: "Serve l'appuntamento per..." Video

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019