Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donati tre defibbrillatori

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Il Rotary Club Flaminia Romana ha donato a al comitato locale della Croce Rossa Italiana tre defibrillatori, acquistati grazie a una raccolta fondi. I defibrillatori saranno collocati in tre punti diversi del paese. Uno sarà collocato nella frazione di Sassacci, un altro davanti la sede della Cri, in via Santa Felicissima, mentre la sistemazione del terzo defibrillatore sarà scelta grazie alla collaborazione con l'amministrazione comunale. Il neo presidente del Rotary Club Flaminia, Fabrizio Massaini, ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di tale obiettivo, soffermandosi in particolar modo sull'importanza del lavoro svolto dai ragazzi del Rotaract. I volontari della Croce Rossa Italiana Castellana, durante l'anno scolastico, hanno svolto delle lezioni, all'interno delle scuole superiori, al fine di insegnare agli studenti un utilizzo corretto del defibrillatore. I giovani che per il momento sono stati formati sono ben 200, ma tale iniziativa della Cri proseguirà con dei corsi di formazione previsti nei prossimi mesi. Va ricordato che la presenza di defibrillatori nei luoghi pubblici è quanto mai preziosa per salvare vite umane. Di fronte a un arresto cardiaco (che causa in Italia 150 decessi al giorno) il trattamento ottimale è rappresentato da un'immediata rianimazione cardio-polmonare associata il prima possibile alla defibrillazione. In questo caldo periodo estivo la Cri ha attivato il numero verde gratuito 800 – 065510 aperto tutto il giorno, sette giorni su sette per chiunque abbia bisogno di sostegno, assistenza e consigli con una particolare attenzione verso i bambini e gli anziani.