Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paura per un incendio all'Andosilla

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Attimi di paura lunedì scorso all'ospedale Andosilla quando, intorno alle 16, sulle scale che separano il reparto di medicina da quello di chirurgia, ha preso fuoco un distributore automatico di bevande. Una signora che si trovava in quel momento a passare nell'area, notati le fiamme e il fumo, ha immediatamente avvisato un'infermiera, la quale ha fatto scattare l'allarme. Per spegnere l'incendio è intervenuta la squadra interna del nosocomio che però si è trovata di fronte a un imprevisto: l'impossibilità di far uscire il fumo all'esterno attraverso l'unica finestra, risultata chiusa a chiave, con quest'ultima impossibile da trovare. “Fortunatamente il pronto intervento della squadra - dichiara il segretario del sindacato infermieristico Nursing Up Mario Perazzoni - ha impedito alle fiamme di propagarsi all'interno del nosocomio evitando anche rischi di intossicazioni a causa dell'impossibilità di aprire la finestra, che fu chiusa tre anni fa, a seguito della caduta di una donna dal balcone, inizialmente con un gancio, poi con una serratura. Si è scoperto poi che la chiave si trovava in direzione sanitaria, quando invece dovrebbe essere data in custodia al personale dei reparti per ogni evenienza come quella di lunedì scorso". Il sindacato torna a denunciare anche la mancanza di un direttore sanitario presente stabilmente: “L'ospedale di Civita Castellana Andosilla - continua Perazzoni - è di fatto sguarnito, da quando il dottor Massimo De Simoni è andato in pensione. E' vero che c'è una dirigente amministrativa e anche un vice direttore (il dottor Donato Di Donato, ndr), che però deve badare al suo reparto e che quindi non può seguire le questioni organizzative o logistiche”. Infine: “Sono inoltre al momento scoperte - conclude il segretario del sindacato Nursing Up - le posizioni organizzative infermieristiche, sia quella generale che quelle nei reparti, dove è spesso il primario a scegliere dei facenti funzione di sua fiducia".