Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

In mostra le opere d'arte della Collegiata

Annamaria Socciarelli
  • a
  • a
  • a

Una meravigliosa opportunità per ammirare da vicino le opere d'arte che, da qualche centinaio di anni, si trovano all'interno del duomo nel centro storico di Canino. Il 25 novembre, alle 16.30 all'interno del teatro comunale, sarà infatti inaugurata la mostra “Visti da vicino”, un deposito temporaneo delle opere all'interno della chiesa Collegiata risalente al 1783, attualmente oggetto di alcuni lavori per potenziarne il consolidamento statico. “Essendosi posto il problema di spostare temporaneamente le opere per la ristrutturazione - ha raccontato la curatrice della mostra Isabella Mariotti - abbiamo pensato che potesse essere un'occasione per restituire alla cittadinanza opere di inestimabile valore, perché possano essere apprezzate e rivalutate”. Oltre alle tre pale d'altare di Domenico Corvi, Tommaso Conca e Marcello Leopardi, la mostra contiene alcune opere donate da Luciano Bonaparte e dalla sua famiglia. Un percorso che si sviluppa lungo una delle navate laterali della chiesa, che permetterà ai visitatori di constatare anche lo stato di avanzamento lavori, attraverso due finestre ricavate sulla parete temporanea in legno che separa gli ambienti. I dipinti, per la maggior parte risalenti al XVIII secolo, sono frutto della grande preparazione artistica di pittori formatisi all'Accademia nazionale di San Luca, ma vi sono anche opere provenienti da altre chiese per motivi di conservazione, come le cinquecentesche tavole di Monaldo Trofi.