Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fiera dell'Annunziata, domani 350 bancarelle e traffico rivoluzionato

default_image

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Domani lunedì 25 marzo la città sarà invasa dalle bancarelle: saranno circa 350 gli ambulanti che arriveranno per la fiera dell'Annunziata. Anche la viabilità subirà una rivoluzione. La fiera come tradizione si svilupperà in un lungo percorso che comprende l'area di piazza Verdi, via Marconi, il Sacrario, piazza della Rocca, via Ascenzi, piazza del Comune, via Cavour, via Garibaldi. Il grosso delle bancarelle sarà al Sacrario: tra piazza dei Caduti e piazza Martiri d'Ungheria saranno più di cento; altro perno della fiera saranno piazza della Rocca con una quarantina di venditori e via Ascenzi con una trentina. Circa il 25 per cento è rappresentato dal comparto alimentare, il restante 75 per cento sarà perlopiù costituito da abbigliamento, accessori e calzature, articoli per la casa e la cucina, giocattoli, tutto quanto insomma fa il “menu” tradizionale di una fiera. Il Comune ha disposto una serie di variazioni al traffico veicolare per consentire il regolare afflusso (e deflusso) di visitatori. Divieto di circolazione e di sosta con rimozione coattiva nelle vie e nelle piazze interessate dal mercato dalle 6 alle 24 (transito consentito a porta della Verità: all'altezza di piazza Dante sarà segnalata l'interruzione della circolazione su piazza Verdi e consentito il transito verso via della Marrocca, via Orologio Vecchio, via della Verità, nonché l'utilizzo del parcheggio di piazza Dante); in via Signorelli e in via Maria SS. Liberatrice sarà revocato il senso unico di marcia e istituito il doppio senso di circolazione, al fine di consentire il transito nella zona della Trinità, di via S. Maria in Volturno e di via dei Magliatori, e la fruizione dei parcheggi dislocati nei pressi. In via S. Bonaventura circolazione consentita solo ai residenti e chi ha attività nella via e in piazza della Vittoria. Sarà consentito il transito in via Faul e in via El Alamein ai soli operatori commerciali. Infine, il capolinea degli autobus Francigena sarà spostato al terminal Riello, nell'area adiacente il terminal Cotral. Il parcheggio di Porta Faul sarà aperto.