Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Tarquinia: sequestrata villa alla banda della Magliana

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Una villa sequestrata alla banda della Magliana a Tarquinia sarà a brevissimo riassegnata.  Matteo Salvini, ministro dell'Interno, ha scelto la trasmissione tv “Porta a Porta” per annunciare come nella cittadina etrusca sia stata confiscata una villa alla Banda della Magliana, citando l'esempio di altri sette beni già sottratti (o che lo saranno presto), alla criminalità organizzata in varie parti d'Italia. In tutto a Tarquinia, secondo quanto emerso nell'ultima conferenza dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati, gli immobili sottratti alla criminalità organizzata sarebbero dodici per un valore di un milione 314 mila euro, e per ognuno di loro il Comune di Tarquinia ha presentato una manifestazione di interesse per poterli utilizzare per scopi sociali e istituzionali. Si tratta di immobili, terreni e annessi, che fanno capo a due proprietà principali: quella situata in località San Giorgio e quella di Marina Velca. Al vaglio, ancora, la destinazione d'uso della villa di San Giorgio, oggetto di confisca già nel 2015. Tra le ipotesi di destinazione d'uso, l'affidamento dell'immobile alle forze dell'ordine.