Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La scultura di plastica nel chiostro divide la cittadinanza

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Ad Acquapendente la scultura fatta di plastica riciclata torna a far discutere. Già a fine luglio aveva diviso l'opinione pubblica aquesiana, tra chi lo riteneva un oggetto che deturpa il Chiostro di San Francesco, e chi invece lo considera nella sua carica simbolica, come un ammonimento artistico a non invadere il mondo di rifiuti. Gli installatori a fronte delle polemiche avevano rassicurato che a fine agosto la scultura sarebbe stata rimossa, ma ancora è lì  e i suoi "nemici" sostengono che i fautori del posizionamento abbiano fatto pressione sugli organizzatori e sull'amministrazione comunale affinché si trasformi da temporanea in stabile.