Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tutti alle cene dei Facchini: partenza boom

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Partenza da tutto esaurito per le cene in piazza San Lorenzo a Viterbo organizzate del sodalizio dei Facchini di Santa Rosa. Protagonisti gastronomici sulle tavole dei numerosi commensali accorsi per la prima serata di quella che ormai è diventata una tradizione del settembre viterbese, sono stati gli gnocchi al sugo e la coda alla vaccinara cucinati alla perfezione dalle pro loco di Monte Romano e San Lorenzo nuovo, che insieme ai comuni di Vitorchiano, Castiglione in Teverina e Capodimonte si alterneranno ai fornelli durante le quattro serate (fino a domani) dedicate al buon cibo ma anche all'allegria e alla beneficenza. GUARDA la gallery Dunque non solo cibo, ma anche musica, le “cene sotto le stelle” infatti saranno allietate dai numerosi ospiti che si avvicenderanno sul palco durante le serate, tra i vari ospiti Mammo Rappo e la nuova formazione della Viterbese reduce dall' emozionante partita di calcio di Coppa Italia di Genova contro la Sampdoria. Un momento di incontro favorito dai tavoloni di legno disposti su tutta la piazza, e tra i tanti uno dedicato alle forze dell'ordine: qui abbiamo visto accomodarsi nella serata inaugurale anche il prefetto Giovanni Bruno, che ha cenato in compagnia del Comandante provinciale dei Carabinieri Giuseppe Palma, del comandante provinciale della Guardia di Finanza Giosuè Colella, del neo questore Massimo Macera e naturalmente del comandante dei Vigili del fuoco Giuseppe Padoano; accanto a loro un tavolo più “politico” che ha ospitato vari assessori , il sindaco Giovanni Arena e Il senatore Francesco Battistoni. Come tradizione, il vescovo Lino Fumagalli è sceso in piazza per salutare i convenuti e in particolare le autorità, con le quali si è brevemente intrattenuto. Stasera si replica con le pro loco di San Lorenzo Nuovo e di Castiglione in Teverina in cucina: la prima proporrà “gli gnocchi originali al ragù”, la seconda i bocconcini di manzo al tartufo. Domani toccherà alle pro loco di Vitorchiano (cavatelli al sugo) e Capodimonte (filetto di coregone marinato e coregone alla griglia).