Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In ventimila alla Notte delle candele

default_image

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Oltre ventimila presenze da tutta Italia ed un incremento notevole di visitatori internazionali, principalmente da Israele, Ungheria, Cina, Giappone e Russia: questi i dati registrati nella dodicesima “Notte delle candele” di Vallerano, l'evento romantico e partecipativo che ha visto scenografare, dagli stessi abitanti del borgo, vicoli, piazze e cantine con centomila lumi naturali. Nella lunga notte di sabato 25 agosto, partita al calar del sole con la bella luna piena che cominciava ad affacciarsi, i visitatori hanno potuto accedere a trenta differenti situazioni artistiche, perlopiù musicali, e a concorrere con le loro fotografie scattate e pubblicate nei “social network” a rendere questa manifestazione, recentemente gemellata anche con il paese spagnolo di Andorra, davvero unica nel suo genere. “Siamo sempre più stupiti e meravigliati di come così tanta gente da ogni parte d'Italia, e perfino dall'estero, scelga di vivere per una serata un'atmosfera antica ma allo stesso tempo interattiva, collettiva ed anche contemporanea, se consideriamo il grande lavoro di proiezioni sugli schermi naturali delle mura valleranesi, quest'anno improntato sul tema degli Abissi”: è con gioia che Maurizio Gregori, presidente dell'Associazione Piccole Serenate Notturne che ha concepito quest'iniziativa come evento finale e culminante dell'omonimo festival musicale, commenta l'ennesimo grande successo di pubblico della manifestazione - “Ci auguriamo di poter continuare a promuovere questo tipo di evento negli anni a venire, magari esportandolo anche in altri borghi,