Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La fiction "I Medici" è tornata a Viterbo: c'è pure Raoul Bova

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

La fiction “I Medici” è tornata a Viterbo. Lunedì mattina, infatti, sono ripartite le riprese della serie televisiva (che già in passato aveva toccato il capoluogo della Tuscia), ma non più nel quartiere medievale di San Pellegrino, bensì nella frazione di Bagnaia, e più precisamente nel suo “gioiello”, vale a dire Villa Lante. Tra i protagonisti della mattinata bagnaiola l'attore Raoul Bova, che però è stato praticamente “blindato” dalla produzione, che infatti ha allontanato chiunque avesse intenzione di avvicinarsi. Nulla da fare per chi dalle prime ore della mattinata ha tentato in tutti i modi di appostarsi all'esterno dell'ingresso principale di Villa Lante per scattare un selfie con l'idolo oppure strappare un autografo. Gli addetti del set de “I Medici”, infatti, hanno allontanato tutti gli estranei, anche bruscamente, non permettendo così l'abbraccio con Raoul Bova. La troupe della fiction televisiva si è accampata nell'ampio parcheggio che si trova di fronte al cimitero di Bagnaia, dove gli attori sono stati preparati, truccati e vestiti, per partecipare alle riprese della fiction tv. Le scene sono state girate fino al tardo pomeriggio, poi la tropue ha lasciato Bagnaia per proseguire le riprese in Toscana.