Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Straviterbo, un fiume di podisti per le vie della città

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Grande successo domenica della StraViterbo, la manifestazione, organizzata dalla Scuola sottufficiali dell'Esercito con il patrocinio del Comune, all'insegna dello sport e della solidarietà. Si è trattato di una vera festa di saluto alla città da parte degli allievi che hanno frequentato la scuola marescialli negli ultimi due anni e che ora lasceranno Viterbo per raggiungere le varie sedi di destinazione. GUARDA la gallery Moltissimi i cittadini che durante la mattina, complice la bella giornata, hanno affollato il centro storico dove si sono svolte tre gare: la competitiva di 10 km, riservata agli atleti in possesso di certificazione medico-sportivo agonistica; la non competitiva di 5 km, alla quale hanno partecipato tutti gli atleti senza vincolo di tesseramento; la mini StraViterbo dedicata ai giovani di età compresa fra i 5 e i 15 anni. Al successo dell'iniziativa hanno contribuito come ogni anno le tante associazioni presenti sul territorio, anch'esse scese in piazza al fianco degli allievi marescialli per diffondere i loro messaggi. Tra queste l'Aman, associazione che da 25 anni opera per migliorare la qualità dell'assistenza ai pazienti oncologici e per diffondere informazioni sulla prevenzione dei tumori, il Cai e la Lilt. Tutte impegnate a divulgare un messaggio di prevenzione e di sensibilizzazione nella lotta contro il tumore al seno, una patologia che è più frequente nel sesso femminile nella fascia d'età tra i 35 e i 75 anni.