Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scossa di terremoto con epicentro a San Martino

La mappa pubblicata dall'Istituto nazionale di geofisica

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Scossa di terremoto alle 23.17 di ieri sera alle porte di Viterbo tra San Martino, Canepina e Vetralla. Lieve ma molto superficiale con ipocentro a soli 5 km di profondità e per questo avvertita distintamente anche in alcuni quartieri di Roma. La magnitudo è stata di 2.4. Non sono stati segnalati danni a cose o persone, tuttavia in alcune zone, come a San Martino, la paura è stata tanta. Riferiscono molte persone che è durata pochi secondi, ma evidentemente a causa dell'epicentro sul posto è sembrata anche più forte di quelle avvertite lo scorso anno quando a tremare era l'Appennino. Segnalazioni sono giunte da molti paesi dei Cimini, oltre che da Viterbo, ma va detto che in molte zone, a volte anche dello stesso paese, non ci si è accorti di nulla. L'ha avvertita soprattutto chi abita nei piani alti dei palazzi. La zona dove è collocato l'ipocentro viene definita "inusuale" dagli esperti.