Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Scuola Golfarelli, centomila euro per la messa in sicurezza sismica

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Al via gli interventi di messa in sicurezza della scuola Golfarelli. Dopo le verifiche di vulnerabilità sull'edificio scolastico comunale, con le indagini affidate a tecnico – professionisti, i lavori di miglioramento e adeguamento sismico dello stabile sono ormai ai nastri di partenza. Secondo quanto è infatti emerso dall'analisi condotta dagli esperti, la struttura non presenterebbe “criticità per le azioni dovute a carico di tipo statico – illustra lo studio -, mentre per i carichi sismici, l'analisi pushover ha evidenziato delle criticità che, con un programma di interventi, andranno risolti per raggiungere l'adeguamento alla normativa vigente in materia”. Da qui lo schema dei lavori che, nello specifico, prevedono una prima fase di interventi mirati a migliorare la struttura comunale grazie all'inserimento di tiranti metallici antisismici e di un portale metallico per l'aumento della rigidezza delle pareti trasversali all'asse principale dell'edificio. “La sicurezza dei nostri edifici scolastici è prioritaria su tutto - evidenzia l'assessore comunale a lavori pubblici, urbanistica e patrimonio, Massimo Ceccarelli -. Iniziamo dalla scuola Golfarelli che è importante sia per il numero di alunni e personale che per la grandezza della struttura”. “Dopo lo studio di vulnerabilità sismica – spiega l'assessore a lavori pubblici, urbanistica e patrimonio - si passa ora alla messa in sicurezza, che prevede un investimento economico di centomila euro. Oltre alla somma complessiva di circa centomila euro già investita sempre per le analisi di vulnerabilità di tutte le scuole della città”. Questo tipo di verifica ha dunque interessato tutti quanti gli edifici scolastici comunali della cittadina, dalla Golfarelli alla Manzoni; comprese la scuola materna e l'asilo delle Grazie, la scuola delle frazioni Mosse e Zepponami. Effettuati anche i rilievi geometrici–strutturali per fornire le caratteristiche strutturali degli edifici, le verifiche visive sul materiale, sul loro stato e le loro caratteristiche, la relazione geologica e di modellazione sismica del sottosuolo con prove e indagini, la valutazione statica e quindi la vulnerabilità sismica.