Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbese super, sbancato il Massimino di Catania

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

CATANIA-VITERBESE 0-1 RETI pt 31' Tsonev CATANIA Pisseri; Aya, Silvestri, Marchese (34' st Llama); Calapai, Carriero (11' st Rizzo), Lodi, Angiulli (37' pt Sarno), Valeau  (1' st. Manneh; Marotta (11' st Brodic), Di Piazza A disp. Bardini, Esposito, Lovric, Baraye, Bucolo, Liguori, Mujkic All. Novellino 5.5. VITERBESE Forte; Atanasov, Rinaldi, Coda, De Giorgi (28' st Sperandeo), Palermo, Damiani, Tsonev, Mignanelli; Ngissah (15' st Molinaro), Vandeputte (15' st Pacilli e 44' st Milillo) A disp. Demba, Bertollini, Cenciarelli, Coppola, Artioli, Del Prete, Zerbin, Polidori All. Calabro ARBITRO Paterna di Teramo NOTE Spettatori 7500 circa (abbonati 6.908), incasso paganti non comunicato. Espulso Coda (V) al 45' st per fallo su Manneh. Ammoniti Silvestri, Atanasov, De Giorgi, Marotta, Ngissah, Tsonev, Rizzo, Forte per gioco scorretto. Angoli 5-1 per il Catania. Recupero tempo: 2' pt e 5' st E' incontenibile la gioia per i tre punti conquistati dalla Viterbese al triplice fischio del match del “Massimino” contro il Catania del tecnico Novellino. Una vittoria che i leoni hanno voluto e difeso con il coltello tra i denti fino alla fine dimostrandosi vera e propria bestia nera dei rossazzurri con un bottino di 6 punti tra andata e ritorno. Nonostante il Catania abbia provato a ritornare in partita, la compagine laziale ha saputo difendersi con determinazione, sprecando nel finale anche l'occasione di chiudere al meglio il match trovando il raddoppio.