Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbese, Ferazzolimette alla prova Neglia

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

  La Viterbese aspetta l'Astrea e Ferazzoli sta provando tutte le soluzioni per vivacizzare la manovra d'attacco. L'obiettivo sembra quello di allestire un sistema di gioco in grado di fornire più palloni giocabili al bomber Saraniti. Ferazzoli ha provato più di una soluzione e – soprattutto – il nuovo Neglia, il giovane ex-Salernitana di cui si dice un gran bene e da cui si spera di trarre un input positivo per una squadra che ha bisogno di sussulti e di giocate vincenti, oltre che di assist per Saraniti e il suo partner d'attacco. Neglia è arrivato a Viterbo con la connotazione tecnico-tattica di esterno alto, ruolo in cui ha, peraltro, vinto un campionato e disputato un'ottima stagione lo scorso anno con la maglia del Melfi. Per questo Ferazzoli lo ha provato prima di tutto nel 4-4-2, nella linea mediana imperniata sulle due punte, Saraniti – appunto – e Pippi. Poi, però, Neglia è stato provato anche a ridosso delle due punte, in un modulo che potrebbe garantire maggiore supporto al tandem offensivo. Tra gli esperimenti – intanto - si è ripetuto quello del giovane Dalmazzi, un'opzione che, per la verità, era stata ventilata pure alla vigilia della trasferta di Sora. L'inserimento del '94 in difesa, infatti, permetterebbe un over in più a centrocampo, il settore che è sembrato maggiormente in difficoltà nella trasferta ciociara.