Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

La Ilco Viterbo si aggiudicail derby delle Stelle: 77-82

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

PARZIALI 10-14; 16-18; 17-34; 34-16 STELLA AZZURRA ROMA Radonjic 10, Andrea 4, Forte 9, Savoldelli 2, Cacace 23, Buscaglione, Guagliardi 11, Stella, Da Campo 12, Giuseppe 6. Coach: Santini ILCO STELLA AZZURRA VITERBO Chiatti 11, Rossetti 9, Meschini 19, Marcante 12, Cecchetti 20, Rovere 5, Manetti 6, Rogani, Brunelli, Meroi ne. Coach: Cipriani ARBITRI Dario Lombardo e Antonio Giuseppe Giordano NOTE tiri totali: Rm 25-62, Vt 30-64; tiri da tre: Rm 10-29, Vt 9-29; tiri liberi: Rm 17-23, Vt 13-22; rimbalzi: Rm 40 (11 off.-29 dif.), Vt 37 (10 off.-27 dif.), assist: Rm 20, Vt 21; palle perse: Rm 19, Vt 16; palle recuperate: Rm 5, Vt 7; falli fatti: Rm 20, Vt 21. Uscito per cinque falli Rogani (Vt) Il derby delle Stelle se lo aggiudica Viterbo. La squadra di coach Fausto Cipriani, infatti, passa (77-82) sul parquet della Stella Azzurra Roma e conquista così la prima vittoria esterna del campionato riscattando subito il passo falso del turno precedente in casa della Goldengass Senigallia. Due punti che consentono ai viterbesi di salire in sesta posizione sfruttando nel migliore dei modi il passo falso casalingo del Cassino. Partita combattuta all'Arena “Altero Felici” con la Stella Azzurra Viterbo che arriva all'intervallo lungo avanti di sei punti (26-32). Il terzo parziale è quello della svolta per la squadra di Cipriani, che in 10' scava un solo (43-66) alla fine decisivo per la conquista del bottino pieno. La Stella Azzurra Roma, però, non molla e nel quarto e ultimo parziale - complice anche un certo rilassamento della Ilco - si rifà prepotentemente sotto, costringendo i viterbesi a stringere i denti e a portare a casa il prezioso successo con un margine di sole cinque lunghezze: 77-82.