Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Stella batte San Paolo Ostiense e chiude al secondo posto

Alessio Deparri
  • a
  • a
  • a

ORTOETRURIA VITERBO-SAN PAOLO OSTIENSE 73-71 PARZIALI 14-11, 22-23, 16-13, 21-24 ORTOETRURIA VITERBO Price 14, De Gregorio 7, Berto ne, Rogani 5, Navarra ne, Arelli ne, Baldelli, Meroi 3, Pebole 19, Rubinetti 18, Piazzolla ne, Casanova 7 Coach Fanciullo SAN PAOLO OSTIENSE Desideri ne, Pioggiarella, Miscione 25, Ballin ne, Loi, Salvaggi, Gentiloni, Silveri, Dunstan 3, Conte 12, Polselli 19, Amanti 12, Galli ne Coach C. Colella NOTE rimbalzi: Baldelli 11, Price 11, Polselli 10, Pebole 9 Chiude il girone di andata in bellezza la Stella Azzurra Viterbo che supera in una partita tiratissima sino all'ultimo secondo un forte San Paolo Ostiense e mette in bacheca l'undicesimo successo su quindici gare disputate. Primo quarto per lungo tempo punto a punto fino a quando una tripla di Meroi ed un jumper di Rubinetti concretizzano un piccolo break che porta l'Ortoetruria sul 14-8, prima che Polselli realizzi un 3/4 dalla lunetta per chiudere sul -3 i primi 10'. Alla ripresa è De Gregorio ad insaccare una bomba ed una penetrazione, seguito da Pebole che riallunga per i suoi. Conte risponde per gli ospiti, ma Rogani subentrato a Price centra il bersaglio da oltre l'arco. Una sospensione di Pebole regala il +9 (26-17) a Viterbo, ma Miscione prende in mano la squadra e riavvicina i capitolini. La Stella gioca bene e Baldelli conquista rimbalzi da entrambi i lati del campo. Prima Rogani e poi De Gregorio ridanno il + 8 ai biancoblù che sembrano in controllo. A Conte e Miscione rispondono Pebole e Rubinetti e Price dà nuovamente il massimo vantaggio ai suoi (36-26) a 70” dal riposo lungo, ma San Paolo è formazione che non molla mai ed approfittando di un paio di distrazioni consecutive dei padroni di casa, con 5 punti di Miscione ed un tiro dal pitturato di Conte si riportano a -2 (36-34) a fine 2° quarto. Per approfondire leggi anche: La Stella Azzurra chiude l'anno in bellezza grazie alla vittoria sul Club Frascati Al rientro in campo Polselli impatta, ma Price mette 4 punti di fila e Pebole insacca una tripla ed un canestro da sotto al quale risponde un Miscione in gran vena con 5 punti di fila. Price e Casanova riscavano il solco, ma Conte va ancora a referto e Rubinetti con un 1/2 dalla carità fissa il terzo quarto sul 52-47. Loi e compagni cercano di mettere in campo tutte le residue risorse e dopo 3' Dunstan impatta sul 54 pari. Rubinetti segna una tripla, ma i romani rimangono attaccati con Polselli ed a meno di 5' dalla fine operano il sorpasso (58-57) con Amanti. E' Pebole a riportare avanti i suoi con due liberi, con la gara che si fa equilibratissima. Rubinetti dà il +4 all'Ortoetruria a 2'18” dalla conclusione, ma Polselli e due liberi di Conte riportano i romani in parità. Casanova subisce fallo ed è freddissimo dalla lunetta, ma ancora Miscione impatta. Dopo uno splendido attacco al ferro di Rubinetti è ancora un 2/2 ai liberi di Miscione a riportare tutto in pareggio. Fallo su Pebole a 46” dalla fine e l'esterno biancostellato non tradisce: +2. Fallo di Price su Amanti che però sbaglia entrambe le conclusioni a cronometro fermo, mentre è ancora Pebole a dare il +4 alla Stella con due liberi a 24” dall'ultima sirena. Sembra che i titoli di coda possano partire, ma Miscione segna il -2 quando mancano solo 15”, con Fanciullo che chiama time out per rimettere in attacco. La rimessa dei suoi è però sanguinosissima perché incorre nell'infrazione di 5 secondi e la palla torna agli ospiti. Miscione subisce fallo da Casanova, ma segna solo un libero: 72-71 quando mancano soltanto 3”, con Casanova che va in lunetta e fa 1/2. Attacco disperato di San Paolo che vede fischiarsi un fallo a favore ad 1” dalla conclusione per il pareggio. Al PalaMalé si materializzano i fantasmi dell'ultimo secondo vissuto la scorsa settimana a Grottaferrata. Loi va in lunetta, ma sbaglia il primo libero e sul secondo errore, voluto per recuperare il rimbalzo, suona la sirena finale. Vince la Stella, meritatamente per quello che si è visto durante tutto l'arco della gara e conquista altri due punti pesanti che sigillano un grande girone di andata. Bella la partita contro un'ottima formazione come San Paolo in cui Miscione e Polselli sono apparsi i migliori. Nella Stella buonissima la prestazione di tutti i ragazzi a referto, con un plauso particolare a Pebole (19 pt e 9 rimbalzi) e Price (14 punti e 10 rimbalzi). Domenica prossima prima di ritorno sull'ostico parquet di Albano Laziale.