Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Bomba carta contro la sede della Lega in attesa dell'arrivo di Salvini

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una bomba carta è esplosa nella notte del 13 ottobre contro la sede della Lega ad Ala, in provincia di Trento, a poche ore dall'arrivo del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, impegnato nella campagna elettorale delle provinciali. L'esplosione, secondo i carabinieri di Rovereto che indagano sul caso, si è verificata intorno alle 2.30 di notte. I militari dell'Arma si sono recati sul posto per i primi rilievi, e i reperti verranno analizzati per stabilire con chiarezza il tipo di artifizio, verosimilmente una bomba carta o dei petardi. La porta in vetro dell'ingresso si è infranta a seguito dell'esplosione. Di fronte alla sede è comparsa anche la scritta "Ancora fischia il vento". Al momento non vi è stata alcuna rivendicazione del gesto. Gli investigatori stanno verificando la presenza di testimoni che potrebbero aver visto qualcosa, anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.