Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuova forte scossa di terremoto: torna la paura in Indonesia

Lombok dopo la prima forte scossa

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Nuova forte scossa - il 9 agosto 2018 - di terremoto sull'isola di Lombok in Indonesia, colpita pochi giorni fa da un sisma di magnitudo 7.0 che ha devastato la regione uccidendo almeno 168 persone. Secondo i primi rilievi, la scossa di assestamento aveva una magnitudo 6.2. Il sisma ha gettato di nuovo nella paura la popolazione. Molte le scene di panico. Il terremoto ha colpito alle 12.25 locali (07.25 GMT) con il suo epicentro a 6 chilometri a nord-ovest del distretto di Lombok settentrionale, a una profondità di 12 chilometri, ha detto l'Agenzia meteorologica, climatica e geofisica. Ma non c'era nessun allarme tsunami, ha aggiunto l'Agenzia, che in tutto ha registrato 355 scosse di assestamento dal terribile terremoto di domenica. Continua a salire intanto il bilancio delle vittime. Secondo il portavoce della protezione civile Sutopo Nugroho i morti ufficialmente sono 168, ma potrebbero aumentare «in modo significativo». «Ci stiamo coordinando con il comando militare locale in modo che le cifre corrispondano», ha detto, dopo che ieri le autorità locali avevano fornito cifre molto più elevate e che l'esercito di Lombok aveva portato il bilancio delle vittime a 381. «I dati sulle vittime devono includere nomi, età, sesso e indirizzi per la verifica. I nostri dati sono ufficiali», ha affermato. Sono invece circa 1.500 le persone ricoverate in ospedale con gravi ferite e oltre 156.000 gli sfollati. Il governo locale ha distribuito 100 tonnellate di riso e 200 camion sono stati dispiegati per fornire cibo, coperte, acqua e vestiti alle aree colpite. Ma alcuni sopravvissuti hanno dichiarato di non aver ricevuto ancora nessun tipo di aiuto quattro giorni dopo il disastro.