Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Allarme per le reazioni allergiche

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Torna l'allarme sull'uso, o forse in questo caso bisognerebbe parlare di abuso, dei fitofarmaci in agricoltura. Stavolta sott'accusa finiscono non tanto i proprietari di noccioleti, quanto i castanicoltori della zona dei Cimini che, secondo alcuni, in questo periodo starebbero trattando le piante con prodotti chimici sparati soprattutto di prima mattina. Prodotti che in alcuni casi avrebbero scatenato irritazioni e reazioni allergiche, non solo a chi si è trovato a transitare, per i motivi più diversi, in prossimità di castagneti durante i trattamenti, ma anche a chi, residente nelle zone circostanti i castagneti, dormendo con le finestre aperte per via del caldo, si è svegliato al mattino con pruriti ed eruzioni cutanee. Reazioni non gravi ma sicuramente fastidiose, tali da richiedere corse dal medico om in farmacia per l'acquisto di farmaci in grado di lenire rossori e pruriti. Tra i paesi dove si stanno verificando con più frequenza questi episodi c'è Vallerano, ma non solo.