Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Serra gode della nostra totale fiducia"

default_image

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

"Serra gode della nostra totale ed incondizionata fiducia". Firmato Alessandra Troncarelli, Arduino Troili, Mario Quintarelli, Melissa Mongiardo, Marco Volpi e Patrizia Frittelli, ovvero i sei consiglieri del Pd che hanno disertato in massa la rovente seduta di consiglio comunale di giovedì 7 maggio, quella del duello tra il sindaco Michelini e lo stesso Serra. I sei consiglieri fanno quindi quadrato intorno al capogruppo, dopo che il segretario dell'Unione comunale, Stefano Calcagnini, secondo cui il cardiologo di San Martino al Cimino non è più rappresentativo dell'intero gruppo dem a Palazzo dei Priori. Di diverso avviso Troncarelli & co, i quali riconoscono a Serra "la linearità e la lealtà al Pd ed alla coalizione di centro sinistra, a cominciare dalla primarie e poi nel sostegno pieno come capolista del Pd, con il più alto contributo elettorale". "E' sotto gli occhi di tutti la scelta chiara e netta di Francesco sin dall'insediamento dell'amministrazione, condivisa col gruppo, per un ruolo che privilegiasse un contributo di idee e proposte, piuttosto che l'occupazione delle cosiddette 'poltrone' - si legge in una nota -. A oggi è evidente un deficit di realizzazione ed una distanza tra le attese dell'elettorato e le capacità di farle proprie da parte dell'amministrazione , che il gruppo non può non avvertire e raccogliere ed esternare. Francesco, nel ruolo di capogruppo, con trasparenza e correttezza, ha trasferito da tempo tali questioni nelle sedi proprie del gruppo, del partito, e sopratutto nel consiglio.  Le lamentazioni personali, da parte di alcuni consiglieri del Pd, sul mancato coinvolgimento appaiono contraddittorie e strumentali, avendo disertato la riunione del gruppo opportunamente convocata da Serra proprio per una discussione sulle tematiche amministrative generali, e servono solo a sottolineare protagonismi.  Siamo consapevoli di essere a un passaggio cruciale dell'esperienza amministrativa; proprio per questo siamo convinti e determinati nel trovare stavolta una soluzione vera, realmente condivisa e all'altezza delle questioni aperte".