La Provincia: "Con i soldi dei tutor tapperemo le buche"

Viterbo

La Provincia: "Con i soldi dei tutor tapperemo le buche"

09.03.2015 - 16:40

0

“A differenza degli autovelox, che sono una tassa mascherata, i tutor non servono per fare cassa ma per garantire la sicurezza degli automobilisti. E i soldi che la Provincia incasserà saranno destinati alla manutenzione delle strade”.
Questa la risposta del presidente della Provincia Marcello Meroi e dell’assessore alla viabilità Giuseppe Talucci Peruzzi, stamani in conferenza stampa, alle polemiche sui tutor in arrivo (ma i tempi, come ammesso dal dirigente Alberto Pecorelli, non saranno brevissimi) su cinque strade provinciali, tra quelle indicate dalla prefettura come le più pericolose della Tuscia: Cimina (dal km 2.000 al 3.750), Verentana (dal km 16.300 al 18.500), Tuscanese (dal km 17.000 al 21.000), Teverina (dal km 5.000 al km 7.000), Nepesina (dal km 13.000 al 14.400). Su quest’ultima il tutor è già entrato in funzione in via sperimentale a dicembre.
I tutor misureraranno la velocità media tra due punti, la cui distanza sarà al massimo di un paio di km, e saranno preceduti da segnali di avvertimento.
“L’automobilista che si accorgerà di aver superato il limite avrà quindi tutto il tempo, prima del secondo tutor, di moderare la velocità evitando la multa”.
All’epoca in cui era deputato, Meroi fu promotore di una proposta di legge per mettere al bando gli autovelox: “Non ho cambiato idea rispetto ad allora – ha sottolineato – I tutor sono tutt’altra cosa, non servono per fare imboscate agli automobilisti, come quelle che vediamo sulla supestrada Orte-Civitavecchia, con le pattuglie nascoste dietro le siepi”.
E’ toccato al dirigente Pecorelli addentrarsi nei particolari tecnici del bando europeo. Mercoledì prossimo si riunirà la commissione di valutazione per verificare le offerte. Anzi, l’offerta, visto che ha partecipato alla gara un’unica ditta. Serviranno alcuni mesi, ha spiegato Pecorelli, prima di vedere i tutor in azione sulle strade. Per allora l’amministrazione Meroi sarà già morta e sepolta. Di qui i dubbi sollevati da più parti sull’opportunità di questa operazione: “Ci auguriamo che chi verrà dopo di noi porti avanti il progetto, visto che la nuova Provincia manterrà la competenza sulle strade e che per risistemare l’intera rete servirebbero 100 milioni di euro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Digos sequestra un intero arsenale nel senese, 12 indagati

Digos sequestra un intero arsenale nel senese, 12 indagati

Siena, 13 nov. (askanews) - Un vero e proprio arsenale, esplosivi, residuati bellici e ancora svastiche, aquile e persino un sidecar verde militare che sul serbatorio porta la scritta in cirillico Azov, come il reparto militare ucraino, e reca una mitraglia, non funzionante; gli agenti della Digos di Firenze e Siena hanno eseguito numerose perquisizioni presso abitazioni ed uffici siti nella ...

 
Bolivia, senatrice Anez si autoproclama presidente ad interim

Bolivia, senatrice Anez si autoproclama presidente ad interim

Roma, 13 nov. (askanews) - "Come presidente del Senato, assumo immediatamente la presidenza dello Stato prevista dalla Costituzione e mi impegno a prendere tutte le misure necessarie per pacificare il Paese". La senatrice boliviana dell'opposizione Jeanine Anez si è autoproclamata presidente ad interim del Paese sudamericano in seguito alle dimissioni di Evo Morales. La dichiarazione di nez è ...

 
Renault Clio, lo spot lesbo fa il giro dei social ma non va in tv

Renault Clio, lo spot lesbo fa il giro dei social ma non va in tv

Milano, 13 nov. (askanews) - Si conoscono da bambine e solo dopo tante difficoltà riescono a ritrovarsi da adulte. Uno spot che racconta un lungo amore tra due donne per Renault. La casa automobilistica francese ha voluto festeggiare i trent'anni della Clio con una pubblicità dedicata all amore LGBT. Ripreso dal sito gay.it, lo spot è stato rilanciato sui social dall'ex deputata Paola Concia, che ...

 
L'artista ipovedente Sandra Constantini espone le sue creazioni

Viterbo

Sandra Constantini espone le proprie opere

Inaugurata a Viterbo la mostra dell’artista ipovedente Sandra Constantini al Museo della ceramica della Tuscia in via Cavour 67. L’esposizione, dal titolo “Attraverso le mani ...

10.11.2019

Grande mostra dedicata al maestro della pittura Achille Perilli

Bagnoregio

Grande mostra dedicata al maestro Perilli

L'arte di Achille Perilli, uno dei principali artisti del Novecento, è al centro di una mostra che sarà inaugurata giovedì 14 novembre. La mostra “Achille Perilli. Beyond”, ...

10.11.2019

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019