Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Commozione ai funerali del papà di Valeria Marini

Nella chiesa collegiata la showgirl ha letto il Vangelo

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

si sono svolti nella chiesa Collegiata i funerali diMarioMarini, padrediValeriaMarini. Il genitore dellapopolare show-girl si è spento a ottantadue anni, lunedì scorso, nella propria residenza alla periferia del paese, nella quale abitava da molti anni: unavilla nel cuoredi castagneti e noccioleti di proprietà del defunto. A mezzogiorno in punto, Valeria Marini è scesa da un'auto in piazza della Repubblica e si è diretta in chiesa insieme con la madre, il fratello e la sorella al seguito della bara, ammantata di rose rosse. Indossava un corto cappotto nero e calze ricamate dello stesso colore.Giàmolto prima dell'ora del funerale, una folta cornice di cittadini circondava la piazza soleggiata e percorsadatramontana leggera. Molti forestieri gremivano la chiesa; sostenuta la presenza di vignanellesi, atestimonianza della simpatia e dell'affabilità di Mario Marini. Simpatia e affabilità, sottolineati da commenti unanimi. All'inizio del rito, celebrato dal parroco, padre Gabriele Moroni, e dal diacono Piero,ValeriaMarini haletto la pagina delVangelo del giorno. “Regna un clima di silenzio particolare”, ha esordito il parroco nel commento alla pagina evangelica, indirizzando quindi la riflessione sul significato cristiano della vita e sulla resurrezione.Al termine del rito, alle persone che le porgevano le condoglianzeValeria ripeteva, commossa e serena, con un filo di voce: “Adesso papà è in Paradiso”. Si sono svolti nella chiesa Collegiata i funerali di Mario Marini, padre di Valeria Marini.Il genitore della popolare show-girl si è spento a ottantadue anni nella propria residenza alla periferia del paese, nella quale abitava da molti anni: una villa nel cuore di castagneti e noccioleti di proprietà del defunto. Valeria Marini è scesa da un'auto in piazza della Repubblica e si è diretta in chiesa insieme con la madre, il fratello e la sorella al seguito della bara, ammantata di rose rosse. Indossava un cortocappotto nero e calze ricamate dello stesso colore. Giàmolto prima dell'ora del funerale, una folta cornice di cittadini circondava la piazza soleggiata e percorsa da tramontana leggera. Molti forestieri gremivano la chiesa; sostenuta la presenza di vignanellesi, a testimonianza della simpatia e dell'affabilità di Mario Marini. All'inizio del rito, celebrato dal parroco, padre Gabriele Moroni, e dal diacono Piero, Valeria Marini ha letto la pagina del Vangelo del giorno. Al termine del rito, alle persone che le porgevano le condoglianze Valeria ripeteva, commossa e serena, con un filo di voce: “Adesso papà è in Paradiso”.