Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Al liceo Buratti di Viterbo i premi della bontà dedicati a Giuseppe Centamore

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Sabato 7 dicembre al liceo classico Buratti di Viterbo è in programma la cerimonia per la consegna dei due premi alla bontà dedicati a Giuseppe Centamore, il sedicenne viterbese che il 1 luglio del 2015 morì annegato nella piscina di un camping in Provenza. Per approfondire leggi anche: Sedicenne muore in una piscina in Francia Il premio fu istituito nel 2015 pochi mesi dopo il tragico incidente dal dirigente dell'istituto, la professoressa Clara Vittori. Saranno premiati due studenti. La cerimonia arriva a pochi giorni dalla sentenza del tribunale di Nimes che nei giorni scorsi ha condannato per omicidio colposo l'amministratore del camping Le Petite Camargue, Sauvaire Bernard, alla pena di 9 mesi (con la condizionale) e la società proprietaria della struttura (100.000 euro di ammenda) e quella che costruì la piscina (200.000 euro). Per approfondire leggi anche: Morì risucchiato dal depuratore della piscina, tre condanne Giuseppe Centamore venne risucchiato dal bocchettone di un impianto di depurazione malfunzionate e morì annegato. Da allora è iniziata la battaglia dei genitori, Salvatore e Paola, per avere giustizia.