Ragazza down esclusa dal corso di teatro

VITERBO

Ragazza down esclusa dal corso di teatro

04.11.2019 - 15:35

0

Lina Lattanzi, una madre di Valentano, denuncia un fatto che potrebbe avere gravissime ripercussioni sociali. Sua figlia Lucia, una ragazza di 24 anni affetta dalla sindrome di Down, sarebbe stata esclusa da un corso di teatro unicamente perché portatrice di handicap.
“Lucia è una ragazza in gamba- racconta- viaggia da sola, è autonoma, ha un buon linguaggio e si comporta molto bene anche quando non è seguita. Ha partecipato a tante attività organizzate dalle associazioni nella provincia ed attualmente è integrata con una compagnia di ballo con la quale si esibisce con regolarità. Nonostante le sue difficoltà, non è più una bambina. E’ una donna ormai e questa esclusione fa veramente male a lei e a tutta la nostra famiglia”.
Oltre il danno infatti, in questa storia, per come si è sviluppata nel corso del tempo, ci sarebbe anche la beffa.
Tre anni fa- prosegue la signora Lattanzi- abbiamo preso contatto con una associazione culturale di Roma. Il direttore artistico inizialmente è stato molto gentile e ci ha detto che in passato aveva già lavorato con ragazzi con difficoltà, ma malauguratamente per quella stagione era troppo tardi per l’iscrizione in quanto il gruppo si era già formato. Quindi ho spiegato la questione a Lucia e l’anno successivo siamo tornate. Ancora una volta ci ha detto che partecipare era impossibile perché c’erano solamente pochi ragazzi e avevano dovuto accorpare quelli delle elementari e delle medie, una cosa che teoricamente per noi non era un problema. Quest’anno probabilmente pensava che non avremmo tentato ancora, ma appena ci ha visto, ho compreso subito dalla sua freddezza cosa stava accadendo. La sua giustificazione è stata che non sono attrezzati per lavorare con mia figlia”.
Questa associazione culturale utilizza i locali della Pro loco per fare corsi di teatro a pagamento, versando un contributo al Comune per le utenze come acqua e luce. “Per Lucia è stato un colpo molto duro, adora il teatro e l’ha fatto per tanti anni a Viterbo- conclude Lina- . Il direttore artistico poteva dirci subito che non voleva lavorare con lei senza illuderci per tutto questo tempo. Ovviamente, non la farei mai più collaborare con loro, ma racconto questa storia perché si tratta di una grave discriminazione. Non c’è stata apertura, o la volontà di provare. Con un atteggiamento diverso, oltre che pagare regolarmente la quota di mia figlia, magari potevo anche far ottenere delle agevolazioni alla compagnia, ma semplicemente ci hanno preso in giro. Ho parlato con il sindaco e l’assessore competente che sono rimasti basiti e si dissociano completamente dal comportamento dell’associazione. In televisione e sui giornali si sentono molte belle parole, si dice spesso che i ragazzi down sono integrati, ma non è vero. Esistono tanti, troppi preconcetti e questa vicenda lo testimonia”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Regionali, Di Maio: "M5s ci sarà, Stati Generali non è urgenza. Si va avanti come un treno"

Regionali, Di Maio: "M5s ci sarà, Stati Generali non è urgenza. Si va avanti come un treno"

(Agenzia Vista) Roma, 21 novembre 2019 Regionali, Di Maio: "M5s ci sarà, Stati Generali non è urgenza. Si va avanti come un treno" Il capo politico M5s, Luigi Di Maio, commenta il risultato del voto sulla piattaforma Rousseau riguardante la partecipazione o meno del Movimento alle elezioni regionali del 26 gennaio in Emilia-Romagna e in Calabria: "Questo tema del presentarsi in Calabria e in ...

 
Bocci regista a Tor Bella Monaca: racconto 2 fratelli parte di me

Bocci regista a Tor Bella Monaca: racconto 2 fratelli parte di me

Roma, 21 nov. (askanews) - Per la sua prima regia l'attore Marco Bocci ha scelto una storia che conosce bene e che ha già raccontato nel suo libro "A Tor Bella Monaca non piove mai". Per il film omonimo, nei cinema dal 28 novembre, ha scelto Libero De Rienzo e Andrea Sartoretti per interpretare i due fratelli protagonisti, Mauro e Romolo. Il primo è un bravo ragazzo che per amore della sua ex ...

 
Al via progetto Bosch-Manpower per la ricerca attiva del lavoro

Al via progetto Bosch-Manpower per la ricerca attiva del lavoro

Roma, 21 nov. (askanews) - Al via la seconda edizione di NeetOn, un progetto di Bosch Italia, realizzato in collaborazione con ManpowerGroup, lo studio legale LabLaw, Generation Italy e la scuola di formazione Elis, finalizzato a favorire l'inserimento dei Neet, ovvero di coloro che non hanno un'occupazione e non sono coinvolti in un corso di formazione o aggiornamento professionale, nel mondo ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019