Geotermia: c'è poco da esultare, la ditta va avanti con il progetto

Geotermia: c'è poco da esultare, la ditta va avanti con il progetto

Il ritiro della procedura è solo un atto burocratico, ora la competenza passa direttamente allo Stato

09.09.2013 - 17:43

0

Soddisfazione per il ritiro del progetto dell’impianto geotermico sull’Alfina, ci mancherebbe altro a non esultare ma è solo la vittoria di una battaglia, il progetto è vivo e vegeto. In molti in questi giorni stanno inondando mail di comunicati dai toni trionfalistici sulla notizia, diramata dall’assessore all’ambiente della Regione Umbria, Silvano Rometti, relativa alla decisione della società Itw&Lkw Geotermia Italia di rinunciare alla procedura di Valutazione dell’impatto ambientale (Via) in corso presso gli uffici regionali per la realizzazione di un impianto geotermico sull’Altopiano dell’Alfina, a confine tra Umbria e Lazio.
In realtà potrebbe essere solo un atto burocratico legato alla modifica delle legge sulle energie rinnovabili che trasferisce le competenze relativi agli impianti geotermici direttamente allo Stato. Dunque la società Itw&Lkw Geotermia Italia non ha nessuna intenzione di rinunciare il progetto, anzi aver trasferito la decisione direttamente allo Stato, e viste le posizioni favorevoli espresse dallo stesso ministro dell’ambiente, Andrea Orlando, dal palco dell’ultima festa democratica di Orvieto (alla quale erano presenti anche gli esponenti delle associazioni ambientaliste ndr) c’è poco da stare tranquilli. La preoccupazione è reale e l’esultanza potrebbe trasformarsi in un’amara costatazione che il muro è ancor più alto da abbattere.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 9 settembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano"

Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano"

(Agenzia Vista) Roma, 17 ottobre 2019 Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano" "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano". Così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini sul red carpet della 14esima Festa del Cinema di Roma. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019