Il tribunale conferma: “Via i bagnanti”

MASSE DI SAN SISTO

Il tribunale conferma: “Via i bagnanti”

13.09.2019 - 14:39

0

Il geologo Giancarlo Bruti dovrà mettere in atto tutte le iniziative “per l’interdizione di ogni genere di utilizzo delle acque termali”. Lo ha stabilito l’11 luglio scorso - ma la sentenza è stata pubblicata solo di recente - il tribunale di Viterbo, stavolta in composizione collegiale, nell’ennesimo capitolo della guerra giudiziaria che vede contrapposta da una parte la Freetime, dall’altra i proprietari e i gestori delle Masse di San Sisto, rispettivamente la società Antiche Terme Romane srl e l’omonima associazione. Queste ultime si erano nuovamente opposte, l’8 aprile scorso, al provvedimento emesso a marzo dal giudice Federico Bonato che ordinava, su istanza della Freetime (società che ha la titolarità della concessione regionale delle acque in questione e che sta costruendo nella vicina località Paliano un grande complesso termale), la chiusura della sorgente che alimenta le più frequentate pozze libere di Viterbo. Antiche Terme Romane e associazione Le Masse contestavano l’ordinanza di Bonato sia nel metodo (non doveva essere un giudice monocratico a pronunciarsi) che nella sostanza, ovvero “la violazione di tutta la normativa di settore circa le opere da realizzare ai fini dell’effettivo sfruttamento della sorgente (da parte della concessionaria Freetime, ndr)”, nonché il diritto della Freetime ad accedere liberamente ai terreni della Antiche Masse di San Sisto. La terna composta dal presidente Eugenio Turco e dai giudici a latere Paolo Bonfiglio e Fiorella Scarpato, pur dichiarando ammissibile il ricorso, ha confermato la competenza del giudice monocratico chiarendo inoltre come, “a dispetto di quanto sostenuto dalle reclamanti”, alla Freetime non è “consentito di accedere indiscriminatamente” al fondo, bensì “solo di entrare senza impedimenti di sorta, laddove ciò si rendesse necessario per attuare la concessione ma non certo per realizzare opere senza il rispetto della normativa di settore”. Tradotto in italiano: la Freetime può entrare nei terreni della Antiche Terme romane solo per sopralluoghi, misurazioni e controlli. La terna ha infine disposto, come detto, “l’interdizione di ogni genere di utilizzo delle acque termali”, che il geologo Bruti, nominato custode dal giudice al posto del dimissionario Giuseppe Pagano, dovrà ora attuare “tramite le attività materiali meno costose, invasive e, se possibile, reversibili, idonee solo ed esclusivamente ad impedire che la società Antiche Terme Romane srl e l'associazione Le Masse possano fare un uso qualsiasi dell’acqua termale derivante dal pozzo”. Acqua termale che a San Sisto continua a sgorgare. E che continuerà a farlo finché la Soprintendenza non autorizzerà il geologo a procedere con la chiusura del pozzo. La relazione dell'archeologa Alessandra Milioni è stata già spedita all’ente.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, viceministro Economia Misiani (Pd): "Al lavoro subito e duramente su manovra"

Governo, viceministro Economia Misiani (Pd): "Al lavoro subito e duramente su manovra"

(Agenzia Vista) Roma, 16 settembre 2019 Governo, viceministro Economia Misiani (Pd): "Al lavoro subito e duramente su manovra" La cerimonia del giuramento dei Sottosegretari di Stato nella Sala dei Galeoni, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il viceministro dell'Economia, Antonio Misiani, al termine del giuramento a Palazzo Chigi: "Sulla manovra il ministro Gualtieri ha ...

 
Salvini a Pontida: apriamo porte Lega, pronti ai referendum

Salvini a Pontida: apriamo porte Lega, pronti ai referendum

Pontida (Bg), 16 set. (askanews) - Il grande raduno di Pontida ha visto Matteo Salvini protagonista delle nuova battaglia contro il governo giallorosso, formatosi in seguito alla crisi che lui stesso ha aperto. Per questo l'ex ministro dell'interno si propone come guida dell'opposizione e lancia l'idea di "Aprire le porte della Lega, abbracciare, allargare" agli italiani "schifati dal tradimento ...

 
Joe Bastianich canta "Cheek to cheek" con Simona Molinari

Joe Bastianich canta "Cheek to cheek" con Simona Molinari

Roma, 16 set. (askanews) - Joe Bastianich e Simona Molinari sono i protagonisti della terza puntata di "Un Palco per Due", nuovo format prodotto da Showlab e Twister in collaborazione con Fiat e Lavazza, in onda domani martedì 17 settembre alle 23.15 su Rai2. Hanno accettato di salire su un palco di un locale milanese, senza sapere chi sarebbe stato il "collega" che li avrebbe affiancati. Dopo ...

 
Arrestati capi ultrà della Juve, ricattavano il club

Arrestati capi ultrà della Juve, ricattavano il club

Roma, 16 set. (askanews) - Blitz nel cuore della curva della Juventus. È iniziata alle prime ore della mattina una vasta operazione della Polizia di Stato di Torino nei confronti delle frange ultrà della Juventus. Nell'ambito dell'operazione "Last Banner", la Digos di Torino ha eseguito 12 misure cautelari nei confronti dei capi e dei principali referenti dei "Drughi", di "Tradizione-Antichi ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019