Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Nove scuole senza dirigenti

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

A settembre la scuola viterbese rischia di partire nel caos, e mai come quest'anno il problema sarà "nel manico", vale a dire nei dirigenti scolastici. All'appello in tutta la provincia ne mancano nove, cinque dei quali solo nel capoluogo. Duplice la causa: da un lato i pensionamenti, dall'altro l'annullamento dell'ultimo concorso da parte del Tar per irregolarità riscontrate nella composizione delle commissioni. Il ministero dell'Istruzione ha presentato ricorso al Consiglio di Stato, che si discuterà domani ma, a prescindere dal responso, sarà molto difficile che i vincitori vengano arruolati, magari con riserva, dal 1° settembre in modo da coprire i buchi. A lanciare l'allarme è la segretaria organizzativa della Uil Scuola di Viterbo Silvia Somigli, che attraverso i propri legali, interverrà a tutela dei propri iscritti, sia di quelli esclusi dal concorso, sia dei candidati che hanno superato il concorso ora congelato. Nello specifico, in provincia di Viterbo le scuole attualmente senza preside sono 9 su 45, in pratica un quinto del totale. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 9 LUGLIO E NELL'EDICOLA DIGITALE