Guerra aperta vigortra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

Acquapendente

Guerra aperta tra Comune e Vigor sulla gestione dello stadio

20.06.2017 - 12:36

0

Sulla gestione degli impianti sportivi Comune di Acquapendente e Vigor sono ai pesci in faccia. Anzi alle pallonate. Tutto nasce dalle contestazioni mosse dall’amministrazione Ghinassi alla società calcistica, fiore all’occhiello dello sport aquesiano, con tanto di conto da saldare in ordine al pagamento delle utenze, 65mila euro il totale, entro 15 giorni. Pena lo “sfratto” sia dal Campo boario che dall’illustre stadio Dario Dante Vitali (negli anni Sessanta e Settanta veniva utilizzato dalle grandi squadre, come per esempio la Fiorentina, per i ritiri).
Un’intimazione alla quale il direttivo della Vigor ha risposto picche, rivolgendosi a un legale. Il braccio di ferro, se le due parti non arriveranno a un accordo, finirà probabilmente in tribunale. Di certo c’è che ad Acquapendente in questi giorni non si parla d’altro. La questione tiene banco soprattutto nei bar e nelle piazze, dove in molti paventano la fuga sia della Vigor che di tutte le società sportive ad essa collegate, con conseguenze pesanti per il finora vivacissimo panorama sportivo aquesiano.
Dal 2011 la Vigor gestisce entrambi gli impianti in forza di una convenzione decennale. Dalla fine dello scorso anno, però, i rapporti tra Comune - dove ad Alberto Bambini è subentrato Angelo Ghinassi (il quale, al di là della comune appartenenza politica, ha dato diversi segnali di discontinuità nei confronti del predecessore) - e società si sono guastati. La rottura si è consumata alla fine della stagione calcistica, il 10 giugno, quando il Comune si è rivolto ad alcune ditte esterne per alcuni lavori all’interno degli impianti, convocando al contempo una riunione con le società per rendere nota l’introduzione di tariffe per l’utilizzo dei campi. Tutto ciò nonostante una convenzione tuttora in essere con la Vigor (la scadenza è fissata per il 2021). A questo punto il direttivo della società ha reagito. E' iniziata quindi una trattativa con il Comune che però si è risolta in un nulla di fatto. La resa dei conti è scattata in questi giorni, con la richiesta del Comune alla Vigor di saldare le utenze (gas, luce e acqua) degli anni pregressi (pagamenti non dovuti secondo la società), per un totale di 65mila euro, con annesse contestazioni per una serie di lavori ai quali la Vigor, ad avviso dell’amministrazione, non avrebbe ottemperato. E con annesso ultimatum: 15 giorni per mettersi in regola oppure il Comune agirà legalmente. Un diktat al quale la Vigor, che comunque sta valutando l’ipotesi di un trasloco altrove, non intende sottostare. “Non è nell’interesse di nessuno arrivare a una guerra nelle aule di un tribunale”, affermano da ambienti vicini alla società.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nuova passeggiata spaziale per Luca Parmitano

Nuova passeggiata spaziale per Luca Parmitano

(Agenzia Vista) Roma, 22 novembre 2019 Nuova passeggiata spaziale per Luca Parmitano Nuova passeggiata spaziale per Luca Parmitano, capitano della missione Beyond. L'astronauta italiano e il collega della NASA Andrew Morgan sono usciti dalla Stazione Spaziale Internazionale per proseguire il lavoro di manutenzione del cacciatore di antimateria Ams-02. Fonte: NASA Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Assemblea capitolina, consigliere Stefàno a De Vito: "Necessario riflettere su ruolo che si ricopre"

Assemblea capitolina, consigliere Stefàno a De Vito: "Necessario riflettere su ruolo che si ricopre"

(Agenzia Vista) Roma, 22 novembre 2019 Assemblea capitolina, consigliere Stefàno a De Vito: "Necessario riflettere su ruolo che si ricopre" "Purtroppo ho il difetto di essere coerente e di dire sempre quello che penso, finora non mi ha portato molta gloria, pazienza. Dal punto di vista umano non posso che essere contento per Marcello ed essere vicino a lui, felice che sia tornato in libertà. C'è ...

 
Proteste Iraq, almeno 3 morti e 27 feriti in scontri Baghdad

Proteste Iraq, almeno 3 morti e 27 feriti in scontri Baghdad

Baghdad, 22 nov. (askanews) - Almeno 3 dimostranti iracheni sono morti ed almeno altri 27 sono rimasti feriti in scontri con le forze di sicurezza nella capitale Baghdad teatro di manifestazioni di protesta anti-governativa iniziate in ottobre. Lo ha riferito l'emittente satellitare curda Rudaw che cita un proprio corrispondente sul posto. Secondo il corrispondente Halkut Aziz, "nel tentativo di ...

 
All'insegna del multiculturalismo l'Anno Accademico Luiss 2019-20

All'insegna del multiculturalismo l'Anno Accademico Luiss 2019-20

Roma, 22 nov. (askanews) - Multiculturalismo, questo il concetto che caratterizza l'Anno Accademico 2019-2020 della Luiss aperto oggi a Roma nell'Aula Magna "Mario Arcelli" dell'università. Un tema più volte richiamato nel corso della cerimonia, aperta dal direttore generale della Luiss Giovanni Lo Storto, in particolare con la Lectio Magistralis dal titolo "Global citizenship today" di Kwame ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019