Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tarquinia, incendiato capannone dell'ex sindaco Pietro Mecarini | FOTO

Esplora:

Anna Maria Vinci
  • a
  • a
  • a

A fuoco l’area esterna di uno dei capannoni appartenenti all’ex sindaco Pietro Mencarini, ubicato nella zona artigianale: celere intervento dell’Aeopc, dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine, infatti in poco meno di un’ora l’incendio è stato spento.

Tanta paura e preoccupazione nella serata di domenica. Erano circa le 21.30 di domenica 11 ottobre quando Protezione civile e vigili del fuoco sono stati allertati da alcuni cittadini, che hanno ripreso l’incendio e si sono accertati che non vi fossero dei cani in pericolo. I video sono stati messi sui social e ben si vede la portata dell’incendio, assai rischioso anche per le strutture vicine. Fortunatamente sia l’Aeopc che i vigili del fuoco hanno postazioni che distano poche centinaia di metri dal luogo delle fiamme, quindi l’intervento è stato molto veloce.

Timore e preoccupazione da parte di molti cittadini che hanno attività e capannoni nella zona, fiamme altissime e un gran boato sono state viste e percepite anche a molta distanza. Fortunatamente è stato scongiurato il peggio. Adesso i carabinieri del Comando di Tuscania stanno eseguendo le indagini del caso, ma troppe le voci che corrono e che ipotizzano che l’incendio sia doloso. Comunque, è tutto da accertare.

A prendere fuoco sono stati bancali ed altro materiale, si dice anche il pellet. I carabinieri hanno interrogato subito i testimoni o chi comunque ha dato l’allarme o si trovasse nelle vicinanze. Pare che nella zona in questione non vi siano videocamere, quindi sarà molto difficile individuare, se ce ne sono, i responsabili dell’assurdo incendio.

“Siamo intervenuti subito a supporto dei vigili del fuoco con un’autobotte – riferisce il presidente dell’Aeopc Alessandro Sacripanti – con il nostro pickup antincendio e la torre fari per illuminare dell'area. Sul posto i carabinieri, e il comandante della polizia locale, Massimo De Angelis, in contatto con il Sindaco Alessandro Giulivi. L’incendio è scoppiato verso le 9.30 poi si è sentito un forte boato”. Il capannone comunque si è salvato.